martedì 16 marzo 2021

MODA E MITI

L'OROLOGIO DA UOMO OMAGGIA L'ATLETA OTTAVIO MISSONI

Fu in quell'occasione che, grazie a un amico in comune, incontrò la sua Rosita, la donna che avrebbe sposato cinque anni più tardi e con cui fondò l'azienda di maglieria destinata a diventare sinonimo di eleganza italiana casual e sofisticata. Ottavio Missoni è stato anche un atleta olimpico e nei Giochi di Londra del 1948 indossò la pettorina numero 331. Lo stesso numero che dà il nome a un orologio speciale, da collezione, che oggi rende omaggio all'uomo, all'atleta, al grande imprenditore e stilista che è stato.

L'OMAGGIO A UN MITO - Il 21 febbraio scorso avrebbe soffiato su 100 candeline, Ottavio Missoni. Oltre alle Olimpiadi, dov'era stato scelto come portabandiera degli azzurri e arrivò sesto nei 400 metri ostacoli, ha collezionato anche sette titoli nazionali assoluti di atletica leggera, oltre a diversi campionati nazionali nella categoria master. Una carriera sportiva ricca di successi, tanto quanto quella che lo ha visto protagonista nel mondo della moda, iniziata subito dopo. E dove ha applicato la stessa forza di volontà che aveva in pista. 

 

Post in evidenza

EUROPEI UNDER 19

SPAGNA BATTE ITALIA AI SUPPLEMENTARI  Triplice fischio al 120’. La Spagna vola in finale: decide Fortuny.