venerdì 12 marzo 2021

SANE ABITUDINI

ECCO COME SI AIUTA IL SISTEMA IMMUNITARIO

Avere un sistema immunitario forte e in grado di funzionare al meglio è ormai da molti mesi una necessità primaria, per combattere al meglio i rischi che derivano dall’epidemia di Covid-19.  Oggi più che mai occorre seguire uno stile di vita sano, anche se le restrizioni imposte dalle normative anti-coronavirus e dalla necessità di mantenere il distanziamento sociale possono rendere questo compito un po’ più complicato. In ogni caso è possibile, con qualche accortezza, prendersi cura del proprio sistema immunitario e mantenerlo in piena efficienza regalandogli qualche attenzione in più. Le armi a nostra disposizione sono una corretta alimentazione, la lotta allo stress e il giusto riposo. 

SISTEMA IMMUNITARIO: CHE COS’È E COME FUINZIONA - A farci da guida tra i meccanismi grazie ai quali il nostro organismo ci protegge dalle malattie è il dott. Emanuele De Nobili, esperto in Medicina Anti-Aging, perfezionato in Dietetica e Nutrizione e Direttore Sanitario del Longevity Medical Centre di Villa Eden – Health Resort di Merano. Innanzi tutto, per funzionare al meglio, il nostro sistema immunitario deve essere ben bilanciato; il suo iper funzionamento ci espone infatti a malattie autoimmuni, in cui in pratica l’organismo attacca se stesso, e alle allergie; se le nostre difese però non sono abbastanza attive, ci possiamo ritrovare esposti sia alle aggressioni dei patogeni esterni, a cominciare da virus e batteri, sia ai rischi che derivano dalla mancata distruzione di cellule anomale e di tessuti danneggiati da cui possono svilupparsi i tumori.  La funzione immunitaria dipende da alcuni organi tra cui il midollo osseo, il timo, la milza, le tonsille e il tessuto linfatico, in particolare quello presente nell’intestino. La salute dell’intestino è strettamente collegata al buon funzionamento del sistema immunitario e merita quindi un’attenzione particolare. 

UN’ALIMENTAZIONE AD HOC – Per riequilibrare il sistema immunitario occorre acquisire una serie di sane abitudini alimentari che forniscano all’organismo i nutrienti fondamentali, evitandone o limitandone alcuni altri. Tra gli alimenti a cui rinunciare spiccano gli zuccheri semplici in tutte le loro forme, il junk food e gli alimenti processati. Non dobbiamo farci mai mancare, invece, un corretto apporto di proteine: tra queste sono da privilegiare il pesce, specialmente il pesce azzurro (ricco di Omega 3 e, solitamente, di piccola taglia, meno soggetto all’accumulo di sostanze nocive tra cui i metalli). Via libera anche alla carne bianca e alle proteine di origine vegetale, come i legumi (fagioli, lenticchie e ceci, ai semi oleosi e alla frutta secca, tenendo però presente che è molto calorica. Da limitare è il consumo di carne rossa.  Grande spazio va invece riservato alle verdure di stagione e, con moderazione, alla frutta, da consumare preferibilmente lontano dai pasti. La frutta e la verdura sono fonte di molti nutrienti importanti, tra cui le vitamine e alcuni micronutrienti come lo zinco, il magnesio e il selenio, di rilevante importanza nella modulazione della risposta immunitaria. Altri alleati importanti del sistema immunitario sono anche l’Echinacea, per la sua azione immunostimolante e antivirale, e la quercetina presente ad esempio nella camomilla e nella calendula, ma anche nella cipolla rossa, nel radicchio, nel tè verde e nel vino rosso. 

L’IMPORTANZA DELLE VITAMINE – Le vitamine hanno un ruolo fondamentale per il buon funzionamento del sistema immunitario tanto che, in alcuni casi, è utile incrementare le quantità che si assumono attraverso il cibo con opportuni integratori, decisi dal medico o dal nutrizionista. La vitamina A, in particolare, è utile per l’integrità delle mucose, che costituiscono la prima linea di difesa dalle aggressioni dei patogeni, specie per quanto riguarda le alte vie respiratorie. La vitamina C, contenuta nel kiwi e negli agrumi, è presente nei globuli bianchi e viene utilizzata dall’organismo come difesa in caso di infezioni. La vitamina D, la vitamina del sole, oltre a mantenere in salute ossa e denti, ha un’importante e riconosciuto effetto sul sistema immunitario. La vitamina E ha importanti effetti anti-ossidanti e aumenta la produzione di anticorpi e linfociti. 

LA LOTTA ALLO STRESS, L’ATTIVITÀ FISICA E IL BUON SONNO– Per avere un sistema immunitario forte ed efficiente è indispensabile arrivare a gestire lo stress, riducendone i livelli. In condizioni di elevata pressione, l’ipofisi e il surrene reagiscono producendo una serie di sostanze, tra cui adrenalina e cortisolo, che hanno un effetto negativo sul sistema immunitario. E’ necessario dunque arrivare ad attivare il sistema nervoso parasimpatico attraverso il rilassamento e la gestione delle emozioni, aiutandosi magari con un po’ di sano movimento fisico e con l’ascolto di musica a 432 Hertz, particolarmente efficace nel favorire il rilassamento, come suggeriscono gli ultimi studi in proposito. È fondamentale anche imparare a riposare bene, applicando le regole di igiene del sonno, tra cui ricordiamo in particolare garantirsi un ambiente buio e silenzioso per dormire; nelle ore serali, inoltre è bene evitare di assumere sostanze eccitanti, limitare le attività troppo coinvolgenti prima del sonno, astenersi dall’attività fisica a intensità media e alta e non esporsi alla luce blu di cellulare e schermi elettronici. 

 

Post in evidenza

SELLIA MARINA ALLE OLIMPIADI CON UN ATLETA ED UN CRONISTA

SCOPRIAMO CHI SONO Comunicato Stampa Venerdì 26 luglio alle ore 19:30, sulle acque della Senna, a Parigi, si apriranno ufficialmente i Gioch...