venerdì 2 aprile 2021

ALLENAMENTO HIT

MIGLIORA IL METABOLISMO E RAFFORZA IL CORPO

di Sabrina Commis

Poco tempo per allenarsi e voglia di risultati? Missione possibile in linea con l’ultima tendenza. Si chiama HIT, High Intensity Training il programma che garantisce risultati senza doversi impegnare per ore. Lo affermano Michael Mosley e Peta Bee nel libro “Esercizi Fast”. L’equazione è semplice: più intensità negli esercizi in pochi minuti di allenamento, da fare se si può anche tutti i giorni e non meno di tre-quattro volte a settimana. Allenamenti fast Al bando le lunghe e punitive sedute, secondo Mosley solo una gran perdita di energie.

 I traguardi si raggiungono lo stesso, ma in meno tempo e in modo non convenzionale. Basta ritagliarsi 10-15 minuti nell’arco della giornata e impegnarsi. “Il principio dell’allenamento ad alta intensità è valido e funziona - spiega Massimo Pirola personal trainer a Milano. - Sforzi super concentrati e brevissime pause. Ecco qualche esempio. Partiamo dalle scale, a casa o al parco, ottimo circuito per l’HIT. Bastano 4 minuti di salita a passo veloce, mantenendo la schiena dritta e il piede ben in appoggio sul gradino. Scendi con calma e risali con sprint. E se vuoi dare ancora più intensità, in salita piega le gambe a 90 gradi come a voler effettuare un’accosciata. Una sorta di mini-squat che potenzia quadricipiti, glutei e addominali, impegnati nello stabilizzare la posizione. Chi ha in casa una cyclette, può organizzarsi cronometro alla mano: pedalate in modo tranquillo per 2 minuti poi andate al massimo per 15 secondi e riprendete con calma per altri due minuti. Alternate lento-veloce per 10 minuti. Lo stesso può essere fatto se si ha un tapis roulant: al posto della pedalata, si utilizzano gli scatti. Facciamo qualcosa per gli arti superiori: il climbing. Mani e piedi appoggiati a terra, portiamoci in posizione di plank, poi iniziamo a simulare una corsa portando in alternanza le ginocchia al petto. 1 minuto il movimento continuo, 45-50 secondi di pausa da ripetere 4 volte. E se si è neofiti dell’attività fisica, iniziate con gradualità”. Dopo esser passati dal vostro medico per esser certi che non ci siano controindicazioni.

 

Post in evidenza

EUROPEI UNDER 19

SPAGNA BATTE ITALIA AI SUPPLEMENTARI  Triplice fischio al 120’. La Spagna vola in finale: decide Fortuny.