giovedì 3 giugno 2021

BASSA SASSONIA

DOVE FARE PASSEGGIATE MERAVIGLIOSE

Nel cuore della Bassa Sassonia e più precisamente ad Hannover si estende un complesso possente e magnifico caratterizzato da lussuose sculture, siepi tagliate magistralmente e aiuole riccamente decorate. Si tratta dei Giardini reali di Herrenhausen, la più esemplare espressione dello stile di vita delle dinastie reali di Hannover.

I Giardini reali di Herrenhausen

I quattro giardini si estendono su uno spazio totale di 135 ettari dal 1666, tuttavia la splendore al quale possiamo assistere oggi è frutto del lavoro di Sofia del Palatinato, principessa elettrice di Hannover, tra il 1692 e il 1714. Grazie a lei, e ai suoi impulsi, il complesso è diventato una vera e propria opera d’arte, nonché massima rappresentazione degli stili e dei gusti reali. Tra tutti, spicca per beltà il Giardino Grande. Oltre a essere il cuore del complesso, è anche uno dei più importanti giardini barocchi d’Europa che attira ogni anno visitatori da tutto il mondo. Nel 2015 ha ricevuto il Premio europeo per i giardini nella categoria “Migliore ristrutturazione di un parco o giardino storico”.

Il Giardino Grande

Creato dalla principessa Sophie, il Grand Jardin de la Leine, è una delle più alte testimonianze di giardini barocchi del tempo, grazie anche alle pochissime variazioni e modifiche subite nel tempo. Passeggiare tra le aiuole decorate, tra le splendide sculture e le siepi intagliate, è una vera e propria esperienza che restituisce la sensazione di tornare indietro nel tempo. All’interno del Giardino Grande c’è l’omonima fontana che, con il suo getto d’acqua di 80 metri, ha conquistato il primato di fontana con getto più alto d’Europa. Ricca di suggestione è la grotta di Niki de Saint Phalle, una delle tante eredità della famosa artista che ha voluto lasciare alla città di Hannover alla quale ella era affezionata. Qui è possibile perdersi e immergersi in un fantastico mondo fatto di specchi, ciottoli e vetri colorati.

Ancora, all’interno del Grand Jardin de la Leine è possibile accedere al castello di Herrenhausen che oggi ospita un museo ed è sede di conferenze ed eventi gestiti dal Comune e patrocinati dallo stato federale della Bassa Sassonia

Il Giardino della collina

Di fronte al Giardino Grande si trova il Berggarten, il Giardino della collina. Si tratta di un grande giardino botanico istituito nel XVII secolo, oggi curato dall’Università di Hannover, che ospita oltre 12000 esemplari di piante. Ci sono le orchidee, i cactus e le piante tropicali organizzate per settori ed esposte in serre speciali.

Georgengarten

Proseguendo la passeggiata tra i pittoreschi giardini reali nel cuore della Bassa Sassonia, incontriamo il Georgengarten. Questo delizioso giardino all’inglese, realizzato nel 1796, ospita il Wilhelm-Busch-Museum – Deutsches Museum für Karikatur und kritische Grafik, dedicato all’artista tedesco.

Welfengarten

L’ultimo giardino che incontriamo è quello del Welfengarten. Il parco si trova all’estremità opposta del Grande Giardino e attornia il castello di Welfenschloss. L’aspetto che vediamo oggi, del tipico giardino all’inglese, è quello che risale alla metà dell’Ottocento quando il giardino fu modificato su progetto dell’architetto di corte Georg Ludwig Friedrich Laves.

 

Post in evidenza

NO GREEN PASS

PROTESTE E CORTEI SENZA SOSTA. TUTTA COLPA DELLO STATO Ormai la gente non ce la fa piu' con questa assurda norma che prevede il lasciapa...