venerdì 9 luglio 2021

AUGURI A

LINO BANFI

"Con il peperoncino e un po' d'insaléta ti protegge la Madonna dell'Incoronéta!". Il 9 luglio Lino Banfi taglia il traguardo degli 85 anni. Con il solito sorriso, la battuta pronta e qualche malinconia dice: "Sono ai tempi supplementari, ma ho sempre voglia di far ridere". In oltre 60 anni di carriera spesa tra teatro, televisione e cinema si è imposto come uno degli attori più popolari in Italia, lavorando anche con registi del calibro di Dino Risi, Luciano Salce e Steno. Ha via via creato un personaggio cult con una fisicità sgangherata e uno sleng inimitabile con cui negli anni 70 e 80 è diventato uno dei volti più noti della commedia sexy all'italiana, per poi dedicarsi più avanti a fiction televisive come "Un medico in famiglia".

"Sono sempre stato uno né copertinabile, né scopertinabile e né tantomeno premiabile. Si premiano poco i film che incassano soldi", ha detto recentemente. E i film di successo di Lino Banfi sono stati parecchi. Insieme a Lando Buzzanca, Renzo Montagnani, Mario Carotenuto, Carlo Giuffré, Alvaro Vitali è il volto di tantissime pellicole rappresentative del lato scanzonato della filmografia italiana, alcune diventate vere e proprie pietre miliari del genere, da "Cornetti alla crema" passando per "L'allenatore nel pallone", "Vieni avanti cretino", "Fracchia la belva umana", "Il commissario Lo Gatto" fino a "Occhio, malocchio, prezzemolo e finocchio", "I pompieri", "Com'è dura l'avventura", solo per citarne alcuni su decine.

 

Post in evidenza

SI FA PER RIDERE….

….MA NON TROPPO 🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️