lunedì 6 settembre 2021

COLESTEROLO CATTIVO

COME TENERLO A BADA

Una ricerca apparsa sulla rivista di punta dell’American Heart Association svela che consumare costantemente noci può portare ad una significativa riduzione dei livelli di LDL, il cosiddetto colesterolo cattivo. A scoprire il potere del frutto secco, ricco di acidi grassi omega-3, è stato un gruppo di scienziati internazionali. Analizzando i dati ottenuti, dopo due anni di monitoraggio su oltre 700 pazienti, gli studiosi hanno notato che già solo mezza tazza di noci, consumata con costanza ogni giorno, contribuisce ad abbassare il temuto colesterolo. Lo studio ha coinvolto, da maggio 2012 a maggio 2016, 708 partecipanti tra i 63 e i 79 anni (di cui il 68% donne), divisi in due gruppi; ad uno solo di questi è stata data una razione giornaliera di noci. Dopo due anni, è emerso che i soggetti a cui erano state somministrate le noci mostravano livelli di colesterolo LDL inferiori rispetti agli altri. Un risultato entusiasmante, anche perché, come noto, cambiamenti nella concentrazione e nella composizione delle particelle LDL sono strettamente legati al minor rischio di patologie cardiovascolari. Tuttavia, come sempre, prima di apportare modifiche alle vostre abitudini alimentari, vi invitiamo a chiedere consiglio al medico di fiducia.

 

Post in evidenza

PIZZERIA DA CIRO

LA VERA PIZZA NAPOLETANA...DAL 1983 La vera pizza napoletana, un trasporto di emozioni, fatta di note e sapori da oltre  30  anni . Il mitic...