domenica 3 ottobre 2021

VOLLEY FEMMINILE

CONEGLIANO VINCE LA SUPERCOPPA

La Supercoppa italiana di volley femminile 2021 la vince l'Imoco Volley Conegliano, che si aggiudica il trofeo per la quinta volta nella storia, la quarta consecutiva. Al PalaPanini di Modena finisce 23-25, 29-27, 25-15, 26-24 contro l'Igor Gorgonzola Novara. Dopo un primo set a favore delle piemontesi, le venete pareggiano i conti ai vantaggi. Molto meno equilibrato il terzo, mentre il quarto, che si rivela più intenso, decide la sfida. 65ª vittoria di fila per l'Imoco. Dopo una lunga estate con le Nazionali viene assegnato il primo trofeo per i club del campionato di volley femminile. Ed è Conegliano a conquistare nuovamente la Supercoppa italiana: quarta volta consecutiva per l’Imoco (quinta complessivamente) e striscia di vittorie di file che si allunga a quota 65. Novara si deve arrendere in quattro set (23-25, 29-27, 25-15, 26-24), i primi due dei quali giocati molto bene. Probabilmente rimpiangerà a lungo quel secondo set in cui si è trovata avanti 24-22, ma in generale l’impressione è che quest’anno ci possa essere maggiore battaglia per tutti i trofei.

Un’ottima Igor al servizio riesce a piegare l’Imoco nel primo set. Chirichella e compagne mettono pressione alle avversarie e trovano un buon break (10-13). Conegliano si fa sentire a muro e col punto di Plummer pesca il 17 pari. Novara si porta avanti sul 20-22, poi di nuovo parità delle Pantere (22-22), ma l’ace di Karakurt e il punto di Daalderop chiudono il parziale a favore delle piemontesi (23-25). Nel secondo parziale Novara prova subito a scappare via, ma le Pantere rispondono e si portano in vantaggio (6-5). Conegliano resta avanti (15-13), ma anche questo set vive sul filo dell’equilibrio: Novara sembra poterlo far suo (22-24), ma Folie ha progetti diversi e stampa un muro che riapre tutto. Gli errori in battuta la fanno da padroni e così Egonu decide di tornare sistematicamente sopra il muro avversario; Robin de Kruijf chiude la slash che vale la parità. Nel terzo set non c’è sostanzialmente storia, perché l’Imoco parte fortissimo e domina nel fondamentale a rete: il muro delle venete non dà scampo all’attacco di Novara. Plummer guida le Pantere verso un 25-15 tanto agevole quanto pazzesco, considerando l’equilibrio delle due precedenti frazioni. Novara, in avvio della quarta frazione, si issa sul 12-8 sfruttando l’ottimo momento di Bosetti e Daalderop, ma Hancock e Karakurt sbagliano. Egonu è invece impeccabile e firma il pareggio a quota 13. Inizia un vibrante testa a testa fino al 21 pari. Poi muro di Folie su Karakurt e diagonale di Egonu (23-21). Conegliano ha due set-point consecutivi (24-22), ma Karakurt e Bosetti li annullano. Egonu se ne procura un terzo e Courtney chiude la sfida.

 

Post in evidenza

CORTO MUSO

JUVE PRIMA CHELSEA SECONDO Bianconeri agli ottavi da primi nel girone dopo il 3-3 tra Zenit e Chelsea e la vittoria sul Malmoe firmata Kean!