domenica 21 novembre 2021

COME STIMOLARE IL METABOLISMO....

....PER CORRERE PIU' VELOCI

di Davide Vigano' (fonte Gazzetta dello Sport)

E’ possibile bruciare calorie restando comodamente seduti e immobili? Certo. Questa però non è la scoperta del secolo. Semplicemente, si chiama metabolismo basale (indicato come BMR). E’ quell’energia che il corpo consuma per le sue attività vitali: respirare, far circolare il sangue, digerire… Ci siete rimasti male? Era una domanda trabocchetto. Pensate alla vostra auto: anche da ferma consuma benzina con il motore acceso. Visto che il nostro “motore” è sempre acceso, anche noi consumiamo “benzina”. Scherzi a parte, questo può essere un punto di partenza per tenere sempre alto il numero di giri del nostro “motore”, così che sia più scattante, leggero e agile nella corsa. La sfida è quindi: velocizzare il metabolismo per bruciare più calorie anche quando non ci stiamo allenando. E’ possibile?

Il metabolismo basale rappresenta circa il 60-70% del consumo quotidiano di energia. Il metabolismo è diverso per uomini e donne, tra giovani e adulti, tra grassi e magri. Esso cala gradualmente a partire dai 20 anni, è più alto negli uomini (perché hanno più muscoli) ed è favorito dalla massa magra. Per aumentare la sua velocità dovremo intervenire quindi su alimentazione e movimento. Il metabolismo lavora con ciò che introduciamo nel corpo. Se la nostra dieta è sbilanciata verso grassi e carboidrati, il metabolismo trasformerà l’eccedente in grassi. Come già detto, maggior massa grassa significa metabolismo più lento. E’ necessario introdurre la giusta dose di proteine per sostenere i muscoli e sviluppare la massa magra. Oltre alle proteine, ci sono alimenti che possono aiutare ad accelerare il metabolismo. Uno è la caffeina, che ha un effetto “anoresizzante” (allevia il senso di fame). Poi ci sono lo zenzero, i mirtilli e il peperoncino, che con i loro principi stimolano il metabolismo dei grassi. Per un metabolismo agile e scattante, il segreto è restare in movimento. Appena possiamo, muoviamoci. No ascensore, sì scale. A piedi, scegliamo la strada più lunga. Se facciamo un lavoro sedentario, alziamoci ogni 20 minuti e muoviamoci per almeno 5. Anche da seduti, è possibile restare in movimento. Appiattiamo la pancia, stringiamo i pugni, contraiamo i quadricipiti. Possiamo stimolare anche gli addominali. Piedi a terra e busto dritto, inspiriamo e buttiamo fuori l’aria lentamente, contraendo gli addominali. Pieghiamo il busto a destra e a sinistra contraendo l’addome: teniamo la posizione per qualche secondo. Pieghiamo il busto in avanti fino a sentire l’addome contratto: teniamo la posizione per 5 secondi. Certo, nulla è più efficace di una bella corsa. Con un metabolismo veloce però, sarà ancora più efficace.

 

Post in evidenza

TUTTO ED IL CONTRARIO DI TUTTO

POST MUTO 🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️🤦🤦🤦🤦🤦