sabato 13 novembre 2021

MANDORLE

PROPRIETA' E BENEFICI

Versatili e preziose, le mandorle, che si distinguono in dolci e amare, vengono utilizzate nella preparazione di torroni, sciroppi e dolci vari, ma anche in medicina, profumeria e pasticceria. E da esse si ricava l’olio di mandorle, toccasana naturale per la cura e la bellezza di corpo e capelli. Scopriamo allora caratteristiche, valori nutrizionali, controindicazioni e usi in cucina delle prelibate mandorle. Le mandorle vengono ricavate dal mandorlo, albero delle rosacee prunoidee, di cui esistono due principali varietà, dulcis e amara, distinte in base al sapore del seme, che è la parte commestibile, utilizzata nella preparazione di molteplici prodotti. Dal latte di mandorle allo sciroppo. Si tratta di frutta secca ricca di proprietà benefiche e quindi davvero preziosa per la salute.

Mandorle: valori nutrizionali

Le mandorle sono semi ad alto contenuto calorico che contengono grassi buoni, numerosi sali minerali e preziose vitamine. Ecco alcuni dei loro principali componenti:

vitamine (soprattutto del gruppo E)- selenio- ferro- potassio- magnesio- calcio- fibre- proteine vegetali

Omega 3- acido folico

Mandorle: benefici e proprietà

Le mandorle vantano numerose proprietà e benefici, come spiega Farmacia Di Nardo Labrozzi. Ecco le principali:

Mantengono in salute il cuore riducendo il rischio di malattie cardiovascolari grazie all’elevato contenuto di magnesio

Regolarizzano la pressione

Sono importanti per la salute di ossa e denti

Aiutano la pelle a essere più lucente

Hanno proprietà antiossidanti

Abbassano il colesterolo cattivo

Hanno proprietà antinfiammatorie grazie all’acido linoleico e l’acido linolenico

Regolarizzano il transito intestinale

Forniscono energia

Riducono il senso di fame e appagano l’appetito, accelerando il metabolismo. Tuttavia avendo un elevato contenuto calorico, vanno consumate con moderazione

Sono utili ai diabetici grazie agli acidi grassi che aiutano a mantenere più bassi i picchi glicemici nel sangue

Mandorle: quante mangiarne

Nonostante siano davvero preziose per la salute viste le innumerevoli proprietà benefiche, le mandorle sono anche parecchio caloriche, quindi vanno consumate con moderazione. In generale non bisognerebbe superare i 30-35 grammi al giorno, ovvero le 15-20 mandorle.

Mandorle: quando mangiarle durante la giornata

Vengono spesso consigliate per spezzare la fame perché hanno potere saziante. Possiamo consumarle, quindi, a metà mattino e metà pomeriggio, oppure utilizzarle nella preparazione di alcuni piatti, in modo da sfruttarne le proprietà anche in altri momenti della giornata. Per esempio alcuni dolci, come la famosa pasta di mandorle siciliana e il latte vegetale alle mandorle.

Usi in cucina delle mandorle

Le mandorle vengono spesso utilizzate nella preparazione dei dolci, come i deliziosi biscotti di mandorle, semplici da preparare e ottimi da sgranocchiare in ogni momento della giornata. O ancora il famoso croccante alle mandorle, snack dal gusto irresistibile. Altrettanto prelibati sono il latte vegetale alle mandorle e il burro, che si può preparare facilmente in casa. La granella di mandorle si presta ad arricchire le macedonie di frutta.

Controindicazioni

Pur essendo ricche di proprietà benefiche e non presentando particolari controindicazioni, le persone con problemi di calcoli renali e di cistifellea dovrebbero ridurne il consumo, spiega Farmacia Di Nardo Labrozzi. E in ogni caso non oltrepassate le dosi giornaliere consigliate perché, come dicevamo, sono molto caloriche.

 

Post in evidenza

TUTTO ED IL CONTRARIO DI TUTTO

POST MUTO 🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️🤦🤦🤦🤦🤦