sabato 18 dicembre 2021

SALPA LA NAVE CHE OMAGGIA FIRENZE

LUSSO E SPETTACOLO

La nave da crociera ispirata alla splendida città di Firenze ha fatto il suo debutto nel porto di Dubai. La nuova nave della compagnia italiana dedicata al Rinascimento fiorentino, entrata in servizio lo scorso luglio, per tutto l’inverno offrirà un itinerario di una settimana nel Golfo Arabico. Il debutto della Costa Firenze a Dubai è stato contraddistinto da un doppio evento legato allo sviluppo turistico della città. Con questa nave, infatti, è stato anche inaugurato il Dubai Harbour Cruise Terminal, il nuovo terminal destinato alle crociere di Dubai, con una spettacolare cerimonia. La nave ha così iniziato i nuovi tour che portano gli ospiti alla scoperta non soltanto dei luoghi dove fa tappa ma anche di Expo 2020 Dubai.

I dettagli della nave

Lunga 323,6 metri, con una stazza di 135.500 tonnellate lorde e una capacità di 5.246 ospiti in 2.136 cabine sono i numeri di Costa Firenze, costruita da Fincantieri nello stabilimento di Marghera, che trae ispirazione dal Rinascimento fiorentino nel suo massimo splendore e racchiude in ogni suo particolare il gusto per il bello. Come nel caso del Teatro Rosso, uno spazio condiviso dove gli ospiti possono immergersi completamente nell’estetica della nave e godere dell’ampiezza dei suoi spazi. A bordo della nave si trovano ben 13 ristoranti in grado di soddisfare anche i palati più esigenti con menu studiati da chef stellati tra cui Bruno Barbieri e ben sette bar, come il Lounge Bar della Moda, l’Aperol Spritz Bar e il Frescobaldi wine experience. Tra questi c’è la bellissima e tipicamente nostrana Lounge Viareggio. Il Rinascimento vive anche nelle nell’eleganza, nell’atmosfera e nelle suggestioni del Versilia Deck, dove ampi e raffinati spazi consentono di ritagliarsi una pausa con gli amici o in famiglia. Altrettanta raffinatezza è possibile trovarla nelle cabine e nelle suite. Negli spazi condivisi all’interno della nave, si possono rivivere le magiche atmosfere di alcuni dei luoghi simbolo del Capoluogo toscano, come nell’affascinante atrio della nave “Piazza della Signoria”, che rende omaggio all’omonima piazza fiorentina. A richiamare l’architettura tipica del Rinascimento fiorentino, i colori, le geometrie e le forme del design degli interni, da ammirare anche al Ristorante Palazzo Vecchio o al Ristorante dei Medici. Gemella della lussuosissima Costa Venezia, l’Italia in miniatura destinata ai turisti cinesi, Costa Firenze è perfetta per una vacanza in famiglia, grazie alle aree dedicate a bambini e ai ragazzi, come il Laguna Water Park, un parco acquatico con tre scivoli e una piscina, o il Rope Garden Adventure Park, un parco avventura sospeso sul mare. Per gli amanti dello sport, ci sono anche un campo da calcetto a cinque e il minigolf. Infine, a bordo c’è la spa privata Sole Mio, con sauna, jacuzzi e sale trattamenti per massaggi, tutto vista mare. Anche i trattamenti sono Made in Italy, oltre a quello al rosmarino e timo c’è anche lo scrub al limoncello. Il progetto di Costa Firenze è, inoltre, particolarmente attento alla sostenibilità, basti pensare che le sue eccellenti performance ambientali sono state riconosciute dal Rina (ente di certificazione internazionale) con la Green Star 3, che comprende tutti i principali aspetti legati all’impatto ambientale di una nave, per ognuno dei quali prevede requisiti massimi di tutela e prevenzione.

L’itinerario della Costa Firenze

L’itinerario della nave nel Golfo arabico prevede soste lunghe a Dubai (due giorni) e Abu Dhabi (una giornata intera, dalle 9 a mezzanotte) e permette agli ospiti di godersi l’Expo. Grazie alla sua collaborazione con il Padiglione Italia, di cui è Gold Sponsor, la compagnia offre visite esclusive, che sono dei veri e propri “grand tour” alla scoperta delle eccellenze italiane presenti all’Expo. Dopo una visita panoramica di Dubai o Abu Dhabi, gli ospiti della Costa Firenze entrano a Expo senza fare code, con un ingresso privilegiato, per andare alla scoperta di questa incredibile esposizione, che comprende circa 200 padiglioni.

Il nuovo Dubai Harbour

Il progetto del Dubai Harbour Cruise Terminal fa parte di una collaborazione strategica tra Carnival Corporation & plc, il primo gruppo crocieristico al mondo, e Shamal Holding, che ha l’obiettivo di trasformare Dubai nel principale hub del turismo marittimo nell’area del Golfo arabico. Come primo porto crocieristico dedicato della regione e grazie ai due terminal di cui dispone il porto può ospitare due grandi navi da crociera contemporaneamente. Situato nel cuore della parte più moderna di Dubai, l’Harbour si estende per oltre 120.000 metri quadrati e comprende due edifici, che offrono ai passeggeri e agli equipaggi delle navi un’esperienza di imbarco e sbarco sicura e confortevole.

 

Post in evidenza

AUGURI A

NOEMI Tra pochi giorni sarà sul palco del Festival di Sanremo per la settima volta, con un brano scritto per lei da Mahmood e Dardust. Tra u...