giovedì 6 gennaio 2022

LA POESIA

LA BEFANA RATTRISTATA

di Mario Morica (tratto da Catanzaro Informa)

Befana autrice di fanciulleschi e reconditi sogni che un morbo invadente e codardo vorrebbe offuscare; tu porti con te un pesante fardello di segni profondi tracciati dal dolente solco di eventi beffardi; diviene così offuscato l’indelebile candore di tanti bambini in attesa di doni al risveglio; ma il loro pianto toccante sommerge la triste vicenda perché solo oggi essa è più forte della loro innocenza; lo scibile umano troverà la giusta soluzione possente che annienterà gli effetti dolenti di aspetti perversi.


 

 

Post in evidenza

AUGURI A

NOEMI Tra pochi giorni sarà sul palco del Festival di Sanremo per la settima volta, con un brano scritto per lei da Mahmood e Dardust. Tra u...