lunedì 28 febbraio 2022

IL BACIO

DIMMI COME BACI E TI DIRO' CHI SEI

Edmond Rostand definì il bacio "un apostrofo rosa fra le parole t'amo, un segreto detto sulla bocca": in realtà, questa tenera effusione può essere molto di più: a seconda dei modi in cui viene scambiato può esprimere sentimenti molto diversi tra loro, tenerezza, passione, devozione e, come Giuda ci insegna, perfino il più subdolo tradimento. A seconda di come baciamo, spesso anche inconsapevolmente, possiamo raccontare tante cose di noi e della relazione che ci lega alla persona a cui affidiamo la nostra effusione: ecco allora i significati nascosti del bacio, per aiutarci a interpretarlo.

Bacio sulla fronte – È un gesto di affetto e di tenera delicatezza. Esprime amore, rispetto e fiducia; implica una promessa di protezione e di sostegno.  non a caso i genitori spesso baciano i loro bambini sulla fronte o sulla testolina. 

Su una guancia (o su entrambe le guance) – È un gesto di amicizia, spesso un saluto e un segnale affettuoso di apprezzamento per la reciproca compagnia. Tra un uomo e una donna può anche essere la prima ricerca di un contatto, labbra-pelle, per accostarsi gradualmente al contatto diretto con la bocca dell’altro. Più spesso, però, vuole significare che, per il momento almeno, non si intende superare la sfera puramente amicale. 

A fior di labbra – È un bacio dolce e delicato, che spesso anticipa di qualche istante una manifestazione di una passione intensa. È un avvicinamento graduale e garbato, anche per dare all’altro il tempo e il modo di ritrarsi se l’effusione non è grafita. 

Se chiudi gli occhi - È segno che vuoi concentrare tutta la tua attenzione sulle sensazioni che il bacio ti trasmette. Passione, abbandono, eccitazione: per tutto questo, l’organo della vista proprio non serve. 

A occhi aperti – Piace a moltissimi partner, almeno quanto il bacio a occhi chiusi. Non è un segnale di abbandono e trasporto inferiori: il fatto di mantenere un contatto visivo anche mentre ci si bacia può essere letto come segno di concretezza e insieme di totale sincerità. 

Il bacio alla francese – È il bacio per antonomasia, con le labbra aperte e con le lingue dei due amanti che si toccano e si intrecciano. È di pertinenza di chi è innamorato o, per lo meno, è in preda a intensa passione. Può trasformarsi in pochi momenti in una vera esplosione di sensazioni travolgenti, tanto da costituire il primo passo verso momenti di intimità più profonda.

Con il morso – È uno dei baci più passionali che possano scambiarsi due amanti. Coinvolge, oltre a labbra e lingua, anche i denti, con i quali si mordicchia delicatamente il labbro inferiore del partner per trasmettergli piacere e desiderio. Sono quasi sempre il segnale della volontà di andare ancora più in là nell’approfondire il rapporto, e del desiderio di qualcosa di più. 

Sul collo o sul lobo dell’orecchio – Anche questo è un segnale di desiderio e di passione: il collo e le orecchie sono uno dei punti erogeni per eccellenza: i baci in questi punti sono intimi, erotici ed esprimono insieme il desiderio di chi lo dà e la volontà di evocare il piacere in chi lo riceve. 

Il bacio con il naso - Il classico bacio all'esquimese, strofinando il naso contro quello del partner, è definito "olfattivo" perché, oltre ad evocare il contatto fisico, punta soprattutto sul senso dell'odorato, attraverso cui si percepiscono gli odori e soprattutto gli ormoni. Ben diverso è naturalmente il gioco "nasino-nasino" che fanno le mamme strofinando il naso contro quello dei figli, in un gioioso gioco di affetto.

Il bacio a stampo - Chiamato anche "a labbra chiuse", questo bacio è diventato ormai un gesto simbolico, tanto che in alcuni Paesi europei si è trasformato in una forma di saluto. In una coppia ancora all'inizio del rapporto può essere un segnale di incertezza sulla volontà di lasciarsi andare; in una coppia consolidata, può essere un saluto e un segno di affetto, ad esempio uno scambio tenero prima di uscire di casa la mattina o un bacio "della buona notte" prima di spegnere la luce e addormentarsi.

Quello che nessuno vorrebbe ricevere – Il bacio di Giuda è diventato simbolo stesso del più vile e odioso dei tradimenti. Che cosa esiste di peggio che consegnare un uomo ai propri nemici 

 

Post in evidenza

EUROPEI DI ATLETICA

TORTU BRONZO NEI 200 Filippo Tortu, attesissimo, trova il bronzo nei 200 con 20"27, dietro a Hughes e Mitchell-Blake. L'olimpionico...