lunedì 28 febbraio 2022

MASTER CHEF

PETTOLE PUGLIESI SALATE

Le pettole pugliesi salate o pittule, sono delle sfiziose e saporite frittelle, ottime come antipasto e ideali per impreziosire un aperitivo: sono gustosissime, facili da preparare e dal sapore delicato, reso unico e caratteristico dalla presenza delle olive nell’impasto. Se vi piace questo genere di stuzzicherie, apprezzerete non poco anche la ricetta dei panzerotti con le uova alla barese.

Come fare le pettole pugliesi salate

Le squisite pettole pugliesi salate si preparano versando la farina in una ciotola in cui sbricioleremo il lievito e aggiungeremo lo zucchero, acqua tiepida e olive sminuzzate. Dopo tre ore di lievitazione, si passa alla cottura in padella con l’olio, qualche cucchiaiata di impasto per volta. Ecco i passaggi della ricetta illustrati passo dopo passo.

Ingredienti

Farina 00 250 g Acqua 170 ml Zucchero 1 cucchiaino Sale 1⁄2 cucchiaino Lievito di birra fresco 6 g Olive nere 8 Olive verdi 8 Olio di semi di arachide q.b.

Preparazione

Farina

Per prima cosa versate la farina in una ciotola, formate in mezzo una cavità e sbriciolatevi il lievito, quindi aggiungete lo zucchero

Impasto

Versate l'acqua tiepida poco alla volta e impastate, dopo aver amalgamato per bene il lievito aggiungete nell'impasto anche le olive e il sale. Lavorate il tutto in modo energico per almeno 10 minuti fino a ottenere un impasto molle e appiccicoso, da lasciar lievitare in un luogo caldo per almeno 3 ore. Scaldate l'olio a 170° e ponetevi l'impasto a cucchiaiate, poco alla volta, facendolo dorare per bene, quindi togliete le pettole belle gonfie dall'olio, ponetele sulla carta assorbente e servitele ben calde

 

Post in evidenza

EUROPEI DI ATLETICA

TORTU BRONZO NEI 200 Filippo Tortu, attesissimo, trova il bronzo nei 200 con 20"27, dietro a Hughes e Mitchell-Blake. L'olimpionico...