domenica 6 marzo 2022

VOLLEY COPPA ITALIA

TRIONFA PERUGIA. BATTUTA 3-1 TRENTO

di Gian Luca Pasini (fonte Gazzetta dello Sport)

Perugia-Trento 3-1 (25-17, 25-17, 23-25, 25-21) Perugia firma la sua terza Coppa Italia dopo quelle del 2018 e 2019. Primo trofeo di questa stagione che potrebbe essere molto ricca per la squadra di Nikola Grbic che finora, a parte lo scivolone in Supercoppa, sta dominando la stagione. E questa Coppa, primo trofeo di Grbic in Umbria è una svolta importante guardando i prossimi trofei: dalla Champions League allo scudetto. Prima della finale gli infermieri e medici del Sant’Orsola (un ospedale di Bologna) cantano assieme al pubblico l’inno di Mameli. Brividi. Ma Wilfredo Leon non si fa distrarre e i primi 3 punti della partita sono i suoi. Perugia che ha cominciato in formazione classica, riportando Mengozzi titolare, spinge sull’acceleratore della battuta e Trento va velocemente fuori giri. Giannelli riesce a variare il gioco e il servizio della squadra di Lorenzetti non fa così male. La Sir è in controllo pieno della frazione con Leon che firma 8 punti, ma è il muro di Perugia a fare la differenza (6 nel parziale). Comincia al secondo, ma nessuno se ne è accorto perché Perugia continua a martellare come nel primo. La ricezione di Trento fa fatica a servire palle giocabili a Sbertoli e il sistema va in crisi. Perugia non è solo Leon (che comunque nel secondo set firma 7 punti), ma anche Mengozzi che a dispetto dell’età (36 anni) è alla sua prima Finale e l’onora alla grande. Quando non c’è Leon subentra Rychlicki a menare in battuta.

CAMBIO— Nel terzo set Trento resta di più attaccata alla partita e prende un doppio break di vantaggio che difende con i denti. Fino a quando Perugia non alza ancora il muro e si gioca punto a punto. Giannelli e compagni difendono molto e per l’Itas è tutto più difficile. Nuovo break con il muro per Trento (22-20), ma un doppio errore di Kaziyski riporta la parità, fino a quando il muro trentino non spezza la resistenza umbra. Si va sul 2-1. Ma Perugia ha una missione da compiere. Nel quarto set non si distrae più. Leon diventa di nuovo grande martellatore e per Trento non c’è più nulla da fare. Chiude Giannelli il colpo dell’ex. La Coppa Italia torna in Umbria

 

Post in evidenza

MONDIALI QATAR

L'OLANDA SUPERA GLI STATI UNITI E ACCEDE AI QUARTI Due assist dell'interista per i gol di Depay e Blind nel primo tempo, accorcia Wr...