martedì 3 maggio 2022

EUROVISION 2022 A TORINO

COME E DOVE VEDERLO

L’Italia torna a ospitare un grande evento di respiro internazionale, questa volta dedicato alla musica: l’Eurovision Song Contest 2022, che si svolgerà al Pala Alpitour di Torino dal 10 al 14 maggio 2022. In queste giornate sono fissate le due semifinali e la finale, ma la città piemontese ha organizzato una lunga serie di eventi e manifestazioni per celebrare il grande festival musicale internazionale. Prima di passare a esaminare il calendario, le date ufficiali: la prima semifinale dell’Eurovision Song Contest 2022 è fissata a martedì 10 maggio 2022, la seconda semifinale per giovedì 12 maggio 2022, mentre il gran finale è previsto sabato 14 Maggio 2022.Il Comune di Torino ha però da poco presentato l’Eurovision Off, ovvero gli eventi collaterali organizzati per e in concomitanza con l’Eurovision Song Contest, che saranno più di 250. Alla lista si aggiungono poi gli eventi organizzati all’Eurovillage del Parco del Valentino, un vero e proprio villaggio aperto a tutti dalle 11 del mattino fino a mezzanotte in cui sui palchi e negli spazi si alterneranno oltre 200 tra artisti, attivisti, musicisti e influencer. Tutti potranno seguire gli eventi grazie ai maxi schermi allestiti all’interno del parco, che martedì 10, giovedì 12 e sabato 14 maggio proietteranno anche la diretta delle semifinali e della finalissima di Eurovision Song Contest (qui il prezzo dei biglietti).

Il programma dell’Eurovillage sarà presentato nella sua interezza il 5 maggio a Palazzo Madama, ma da Eurofestival News, riferimento per l’Eurovision in Italia, sono trapelate alcune indiscrezioni sulle varie giornate.

Sabato 7 maggio, Giornata dedicata alla pace: Inaugurazione con Lidia Maksymowicz, scrittrice e attivista polacca, sopravvissuta all’olocausto. Seguirà un concerto di Michelle David (cantante olandese e afroamericana) & the True Tones, band olandese fondata da Onno Smit e Paul Willemsen: questo rappresenterà il passaggio di consegne simbolico dalla scorsa edizione dell’Eurovision tenutasi a Rotterdam a quella di quest’anno in Italia.

Domenica 8 maggio, Giornata dedicata ai diritti e alla comunità LGBTQ+: ospiti i Queen of Saba, duo emergente del Veneto che combatte il binarismo di genere, e poi Karma B, all’anagrafe Carmelo Pappalardo e Mauro Leonardi, il duo di drag queen gemelle protagoniste della scena drag italiana, e poi l’iconica Cristina D’Avena.

Lunedì 9 maggio, Giornata dell’Europa per la pace: EU #standwithUkraine: tra gli ospiti i i Negrita, i Melancholia, band famosa per aver partecipato a X Factor 2020, e i Little Pieces of Marmelade, giovane duo punk anche loro famosi per la partecipazione a X Factor.

Martedì 10 maggio è dedicata alla prima Semifinale dell’Eurovision Song Contest

Mercoledì 11 maggio, il Torino Calling Day, sarà invece ospite Blanco

Giovedì 12 maggio è il turno della seconda Semifinale dell’Eurovision Song Contest

Venerdì 13 maggio, World Music, sul palco saliranno Roy Paci, Davide Shorty, i Kakawa e Alessio Biondi

Sabato 14 maggio invece verrà proiettata sui tre maxischermi del villaggio la finalissima dell’Eurovision Song Contest 2022 & Musica Classica

EUROVISION OFF: GLI EVENTI DEL COMUNE DI TORINO

Anche il Comune ha organizzato una serie di eventi che accompagnano l’Eurovision Song Contest a Torino, riuniti sotto Eurovision Off. 

Si parte il 2 maggio alla Fondazione Via Maestra con Sangiovanni, si prosegue con mostre, incontri e altri concerti tra cui l’esibizione di Davide Boosta Dileo al pianoforte nel Salone d’Onore della Palazzina di Caccia di Stupinigi, il 5 maggio, o ancora il recital di Natalino Balasso il 7 maggio nell’ambito del Torino Fringe Festival. 

Il calendario completo è disponibile sul sito del Comune di Torino, aggiornato giorno per giorno.

EUROVISION 2022 A TORINO: L’EUROFANSCLUB ALL’HIROSHIMA

Da lunedì 9 maggio a sabato 14 sono previste anche sei serate evento all’Hiroshima Mon Amour per ballare con gli artisti legati all’Eurovision Song Contest. Il programma dell’EuroFansClub prevede:

Lunedì 9 Maggio: Opening Night con Senhit, rappresentante di San Marino nel 2011 e nel 2021.

Martedì 10 Maggio: Ice Night dedicata ai paesi nordici e baltici con i KEiiNO, rappresentanti della Norvegia nel 2019, e i THE ROOP, rappresentanti lituani nel 2021.

Mercoledì 11 maggio: Wiwijam con esibizioni dal vivo mescolate a successi degli ESC attuali e passati, organizzata dal sito WiwiBloggs.

Giovedì 12 maggio: London Calling, serata dedicata ai successi del Regno Unito. Ospite SuRie, rappresentante britannica nel 2018.

Venerdì 13 Maggio: Balkan Night, la serata dedicata ai Paesi balcanici. Ospiti Bojana, rappresentante serba nel 2015, i SunStroke Project, band che ha rappresentato la Moldavia nel 2010 insieme a Olia Tira. Terza ospite della serata Poli Genova, rappresentante della Bulgaria all’Eurovision Song Contest 2011.

Sabato 14 Maggio: Celebration Night per festeggiare il vincitore dell’Eurovision 2022. Ospite Rosa López, che nel 2002 ha rappresentato la Spagna, e un altro ospite a sorpresa.

EUROVISION SONG CONTEST A TORINO, GLI EVENTI DELL’UNIVERSITÀ

Dal 2 al 18 maggio Unito organizza una serie di appuntamenti all’interno di una rassegna che mette a fuoco la storia e i mondi di Eurovision: lezioni-concerto, incontri, presentazioni e proiezioni per una riflessione sull’Eurovision in quanto dispositivo per la comprensione della storia culturale dell’Europa attraverso la musica e l’audiovisivo. Tra gli ospiti Gigliola Cinquetti e Duccio Forzano.

Il calendario di UniVerso si apre il 2 maggio con “Aspettando Eurovision…”: tre dialoghi nell’Aula Magna della Cavallerizza Reale (e in streaming su Unito Media). Martedì 3 e mercoledì 4 maggio, sempre nell’Aula Magna della Cavallerizza Reale – e in streaming su Unito Media – si svolge il convegno internazionale “Song Contest/Song Context Transmedia perspectives on Eurovision”. 

Il calendario completo con tutti gli appuntamenti è consultabile sul sito dell’Università di Torino.

 

Post in evidenza

PETANQUE

VOLA L'ITALIA: ORO, ARGENTO E BRONZO AI MONDIALI di Giuseppe Formato (fonte Gazzetta dello Sport) Un oro, un argento e un bronzo: questo...