sabato 7 maggio 2022

MUSICA E COLAZIONE

IL TRUCCO CHE FA BENE ALLA DIETA

I vantaggi di ascoltare musica mentre si fa colazione sono innumerevoli e tutti provati scientificamente: rinforza il sistema immunitario, riduce il livello di stress, aumenta la produzione di serotonina ed ossitocina (gli ormoni del benessere e della felicità). Dalla musica classica che rilassa e stimola la produttività a quella jazz che aumenta la creatività, passando per il metal che favorisce l’autostima: ogni genere musicale può apportare specifici benefici.

I  benefici della musica durante la colazione

La dottoressa Paola Medde, psicologa e psicoterapeuta cognitivo-comportamentale, che in collaborazione con “Io Comincio Bene”, la campagna di Unione Italiana Food nata per promuovere il valore della prima colazione all’italiana, ha messo a punto un vademecum di consigli utili ad abbinare la giusta musica al primo pasto del mattino e noi le abbiamo chiesto di spiegarci in dettaglio quali sono gli effetti benefici.

Quanto influisce sull’umore, iniziare bene la giornata?

Sono i pensieri che noi facciamo ad influenzare il nostro umore. Se al risveglio pensiamo al negativo saremo portati, come in una “profezia che si autoavvera”, a cercare conferme intorno a noi e, inevitabilmente, il nostro umore andrà di male in peggio. Via libera quindi alla possibilità che dobbiamo darci di correggere e interrompere,  da subito, i pensieri negativi e nefasti; questo ci aiuterà a cogliere le cose belle che verranno e a costruire positività.

Come si può sfruttare l’effetto terapeutico della musica sul risveglio?

Numerose ricerche hanno accertato che l’ascolto di suoni e melodie specifiche produce effetti benefici e aiuta a creare quella “predisposizione” ad affrontare positivamente la giornata che ci attende, della quale ho appena parlato. Prendersi del “tempo musicale” al risveglio, magari facendo una breve seduta di yoga, mentre si fa colazione o mentre ci laviamo o trucchiamo è il primo passo per aggiungere energia e al contempo serenità.

La musica come “terapia” vale per tutte le età? E in quali circostanze funziona meglio?

Musica per tutte le età e per tutte le stagioni, aggiungerei! L’utilizzo della musica come strumento educativo, riabilitativo e addirittura terapeutico. È importante, però, sottolineare che per  ottenere il massimo dei benefici, soprattutto se vogliamo utilizzarla per specifici disagi e difficoltà, non basta il mero ascolto ma servono un luogo, una figura e un’organizzazione dell’ascolto musicale peculiare e specifico. Di questo si occupa la musicoterapia, una disciplina, che utilizza suoni, ritmi e melodie, scelte e selezionate dal musicoterapeuta, per intervenire su una vasta area di problematicità: dalle difficoltà di attenzione e concentrazione nello studio, agli esiti di lesioni cerebrali,  alle demenze senili.

La prima colazione nella dieta

Per quanto riguarda invece l’importanza che la prima colazione ha in una dieta sana ed equilibrata, abbiamo chiesto alla dottoressa Silvia Migliaccio, Specialista in Endocrinologia e Nutrizione Umana e Professore Associato presso l’Università degli Studi di Roma “Foro Italico”, anche lei coinvolta nella campagna Io Comincio Bene di Unione Italiana Food, di fare chiarezza.

Quanto è importante la prima colazione in una dieta sana ed equilibrata?

La prima colazione riveste un ruolo molto importante in una dieta sana ed equilibrata: infatti è uno dei pasti principali della giornata insieme al pranzo e alla cena. Interrompe il digiuno notturno e ci aiuta ad iniziare la giornata con la giusta dose di energia ed entusiasmo.

Si avvicina l’estate: che tipo di colazione ci suggerisce in montagna e al mare?

Le scelte degli alimenti per la prima colazione possono essere variabili e dipendono dai gusti: dolce o salata, l’importante è che sia equilibrata. Le alternative per la montagna potrebbero essere un cappuccino o un bicchiere di latte o uno yogurt preparato nelle valli accompagnato da una fetta di torta appena sfornata o una gustosa merendina oppure fette biscottate o pane con marmellata o miele. Al mare una spremuta o un bicchiere di latte o di bevanda vegetale (quale latte di mandorla o latte di soia) con una deliziosa brioche oppure della frutta fresca, ma anche uno yogurt con i cereali e della frutta fresca o secca può essere un’alternativa golosa. Per chi preferisse una colazione salata, del pane con affettati oppure con del formaggio, sia fresco che stagionato, oppure del pane o una frisella con pomodoro e olio extravergine di oliva possono essere alternative per accontentare tutti i tipi di gusti.

A ogni colazione la sua musica

Questi gli abbinamenti di colazione e musica, elaborati dalla Dottoressa Medde:

Per iniziare la giornata con grinta

È lunedì mattina: si prospetta una settimana molto impegnativa al lavoro, con riunioni interminabili da affrontare con la giusta carica e determinazione. La colazione deve essere energetica: latte e caffè, cereali croccanti con cioccolato fondente e frutta secca, oppure pane tostato/fette biscottate con miele o marmellata o crema spalmabile al cacao e alle nocciole, un frutto di stagione.

La musica giusta: l’ultimo album dei Maneskin è quello che ci vuole per trovare la carica; una fonte di energia adrenalinica a cui attingere prima di sottoporsi a prove importanti. Il rock, con i suoi suoni forti e il ritmo veloce, ci permette di scaricare la tensione, gestire l’aggressività in modo costruttivo, assicurandoci un allentamento delle tensioni a livello fisico e mentale. Non è un caso che le unità di misura di un brano musicale (battiti o battute) abbiano un collegamento esplicito con le pulsazioni del cuore ed è per questo che è facile comprendere come, ad una maggiore frequenza di battiti al minuto tipica del rock, si possa associare una maggiore energia.

Per ritrovare l’ispirazione perduta

Brainstorming in ufficio: servono idee nuove, c’è bisogno di liberare la mente e di una buona dose di creatività per mettere a punto progetti vincenti. La colazione deve essere dolce e invitante: una tazza di the caldo aromatizzato al limone, un prodotto da forno dolce (ciambellone, plumcake) al profumo di agrumi o di vaniglia, oppure 3-4 biscotti secchi/frollini semplici o con gocce di cioccolato, yogurt bianco con frutta fresca.

La musica giusta: da Summertime di Louise Armstrong a Fly Me To The Moon di Frank Sinatra, un’immersione nel jazz è la chiave di volta per calmare gli animi e ridurre l’ansia, aprendo la mente e sprigionando la creatività nascosta.

Per un risveglio in allegria

Cielo grigio, giornata cupa: per ribaltare il mood negativo ed affrontare un’intera giornata di smart working in solitudine davanti al pc, è necessario ritrovare il sorriso. La colazione deve essere golosa e colorata: una spremuta d’arancia, pancake con sciroppo d’acero o miele/ o marmellata o crema spalmabile al cacao e alle nocciole e frutta fresca o secca, un caffè lungo.

La musica giusta: una bella dose di pop italiano, da Cremonini a Mahmood, passando per la Bertè e la Rettore per i più nostalgici, è quello che serve se si è alla ricerca di buonumore pronto all’uso. Per imprimere alla nostra giornata una pulsione di allegria e ottimismo, dobbiamo orientarci verso generi musicali che abbiano melodie rapide e ascendenti, eseguite da strumenti brillanti, con ritmi energici, che saranno sicuramente in grado di creare delle emozioni positive.

Per affrontare sfide importanti

Un colloquio per un nuovo lavoro, un esame all’università, una riunione con clienti importanti: c’è bisogno della giusta concentrazione per arrivare dritti al traguardo. La colazione deve essere sprint: una tazza di latte o un vasetto di yogurt, con cornflakes/ fiocchi d’avena/ muesli con miele, oppure un ricco porridge, completato da un caffè nero e un frutto di stagione.

La musica giusta: con gli ultimi album degli Iron Maiden o dei Metallica si va sul sicuro, purché si scelga il genere metal. Un recente studio svolto dalla Humboldt State University ha, infatti, dimostrato come gli effetti benefici della musica metal si basino sull’aumento dell’autostima e della sensazione di appartenenza.

Per un buongiorno in totale relax

Finalmente weekend: è il momento giusto per staccare la spina, ricaricare le batterie e concedersi ritmi più rilassati. La colazione deve essere lenta: un caffè e un bicchiere di latte, una fetta di crostata con frutta di stagione o pane tostato/fette biscottate con marmellate, miele o creme spalmabili al cacao e alle nocciole per chi ama il sapore dolce oppure con ricotta, bresaola, tacchino per chi preferisce il salato, un frutto fresco o un centrifugato.

La musica giusta: al risveglio, Mozart e Vivaldi a tavola sono un’ottima scelta come sottofondo. La musica classica (non tutta però) ha generalmente un notevole effetto rilassante. I suoi ritmi e le sue tonalità contribuiscono a ridurre la pressione arteriosa, il battito cardiaco, il ritmo respiratorio e la secrezione di cortisolo (l’ormone dello stress). Rilassando i muscoli, la musica classica riesce a calmare tutto il corpo, mente compresa. Inoltre, pare che la musica di Mozart e Vivaldi favorisca anche l’introspezione e possa contribuire a migliore la produttività per tutta la settimana seguente.

 

Post in evidenza

UNA VERGOGNA TUTTA ITALIANA

SI È INCOMPETENTI O EBETI AL GOVERNO ?  A voi l’ardua sentenza  🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️👌👌👌👌👌👌👌👌👌🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝🔝✍️...