sabato 18 giugno 2022

I MICROCAMBIAMENTI CHE POSSONO CAMBIARTI LA VITA

ECCO QUALI SONO

di Sabrina Commis (fonte Gazzetta dello Sport)

Adotta una routine ti faccia risparmiare tempo e inizierai la giornata con il piede giusto. Se ti svegli affamato, prenditi il tempo, anche solo 15 minuti, per preparare e goderti la prima colazione. Se ascoltare la musica ti dà piacere, fallo in bagno o altrove. Queste semplici attività ti aiuteranno a coltivare il tuo benessere personale. Per risparmiare energia, dosa i prodotti industriali dai menu giornalieri. Il motivo? È semplice. La maggior parte degli alimenti o dei piatti pronti sono grassi e ricchi di zuccheri, quasi poco interessanti in termini di apporto nutrizionale, ed espongono al sovrappeso nonché a tutte le patologie che ne derivano, producono stanchezza. Evita qualsiasi prodotto trasformato ed elaborato: fornirai gli ingredienti essenziali per il corretto funzionamento del tuo corpo e riacquisterai energie. Non si tratta solo di meditare , ma ristabilire una connessione con il proprio corpo. Ogni giorno prova a praticare un'attività consapevole. Appena puoi, alzati e cammina: come ogni macchina, il corpo si arrugginisce se non viene mantenuto in movimento. L'attività fisica previene, tra l'altro, le malattie cardiovascolari riduce il colesterolo cattivo e la pressione sanguigna, combatte anche l'osteoporosi fissando il calcio sulle ossa. Se prendi i mezzi pubblici, puoi scendere prima di una o due fermate. E, appena puoi, usa le scale.

Sogni solo una cosa: rientrare a casa, fare la doccia e metterti comodo sul divano. Eppure non osi rifiutare l'invito dopo il lavoro o peggio ancora, ti sei lasciato coinvolgere in qualche attività nel fine settimana quando avevi intenzione di riposare e non fare nulla. Non c'è bisogno di voler essere apprezzato da tutti, impara a dire di no per alleggerire il tuo carico mentale. Rifiutarti di fare tutto non ti rende una persona spiacevole: la capacità di dire "no" fornisce grande libertà d'azione e permette di proteggerci",  spiega Nadia Scaltrito psicologa, che aggiunge “circondiamoci di persone positive: il modo in cui ci associamo influenza il nostro comportamento e  l'umore. Il cervello contiene 'neuroni specchio' che ci fanno sentire bene quando siamo con qualcuno che è in buona forma e si rattrista quando l'ambiente è cattivo”. Prendere un respiro profondo ti consente di mettere le cose in prospettiva e di non esplodere nel mezzo di una situazione di crisi. Puoi praticare la respirazione alternata, addominale o di proiezione per alleviare all’istante lo stress. E lasciarti un po’ andare: rimuginare è un inutile spreco di energie. Per evitare che i tuoi neuroni funzionino a piena velocità, prima di far qualcosa chiediti quanto sarà importante questa preoccupazione negli anni. Un buon modo per capire che non è così importante. I nostri cellulari ci sollecitano di continuo, lasciandoci con pochissime possibilità di scollegare e ricaricare le batterie, delimitare un solo spazio in casa in cui usi il tuo smartphone. Si  può  anche decidere di lasciarlo all’ingresso quando torni a casa dal lavoro e di non toccarlo più fino al giorno successivo. Ci riusciamo?
 

Post in evidenza

UNA VERGOGNA TUTTA ITALIANA

DIMETTETEVI TUTTI  🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤬🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤷‍♂️🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦✍️✍️✍️✍️✍️✍️✍...