domenica 26 giugno 2022

IL VALORE DEL GIOCO

LEGO COMPIE 90 ANNI

Articolo a cura dell’Azienda Lego

Allenare la creatività durante l’infanzia, ideando e costruendo mondi fantastici, è un potente strumento al servizio dello sviluppo dei più piccoli. E per i bambini c’è un mezzo per eccellenza per tenere in esercizio tale capacità, rendendola anche il più possibile divertente: il gioco. Giocare è un elemento importante della loro vita e per svolgersi appieno deve essere supportato da giocattoli in grado di stimolare al massimo la loro personalità e il loro spirito d’iniziativa. Con i prodotti che riescono meglio in questa missione che poi superano la semplice dimensione infantile per attraversare i decenni e diventare parte del patrimonio culturale e del costume, coinvolgendo anche gli adulti.

Un’idea nata per “giocare bene” 
Uno di questi giocattoli iconici sono sicuramente i mattoncini Lego. Compagni fedeli di generazioni di bambini poi diventati adulti, che nel 2022 festeggiano un importante anniversario, spegnendo 90 candeline. Fu infatti nel 1932 che il falegname danese Ole Kirk Kristiansen creò una prima linea di piccoli giocattoli in legno nel suo laboratorio di Billund, in Danimarca, dove ancora ha il suo quartier generale il Gruppo Lego. Era composta da appena 36 oggetti, tra automobili, aeroplani e yo-yo, ma aveva fin dagli inizi un obiettivo preciso e ambizioso, che ha caratterizzato l’avventura dei mattoncini fino a oggi: quello di permettere ai bambini di conoscere il mondo attraverso il gioco. Una volontà dimostrata anche dal nome scelto per l’attività: il termine Lego deriva infatti da due parole danesi, “Leg” e “Godt”, che significano “Giocare bene”. Una missione al servizio dell’infanzia e delle famiglie che passò poi attraverso Godtfred, il figlio di Ole, che nel 1958 brevettò il mattoncino come lo conosciamo oggi, con il suo sistema modulare a incastro che offre infinite possibilità di costruzione creativa. Ad oggi sono ben 18mila i set Lego lanciati sul mercato, giocattoli che sono entrati nell’immaginario collettivo diventando protagonisti di film, videogiochi e attività didattiche.


Più creativi e felici 
La concezione, costantemente perseguita dal Gruppo Lego in questi 90 anni, che il gioco non sia solo un’attività divertente, ma anche parte integrante dello sviluppo infantile e della felicità e del benessere familiare, è condivisa anche da bambini e genitori. Come dimostrano i dati di “Lego Play Well Study 2022”, ricerca che ha coinvolto oltre 55mila genitori e bambini in più di 30 Paesi nel mondo. Dalle risposte è emerso come, secondo i partecipanti allo studio, il gioco rafforza nei bambini molte qualità, tra le quali la creatività (93%), la comunicazione (92%), la capacità di risolvere i problemi (92%) e la fiducia in se stessi (91%). Ma fa bene anche alle famiglie: il 97% dei bambini sostiene infatti che giocare tutti insieme in famiglia li rende felici. Ed inoltre li aiuta a rilassarsi e a “staccare” dalla scuola (95%) ed è il loro metodo preferito per imparare.

Gli eventi per celebrare l’anniversario 
Il compleanno di questi famosi mattoncini è quindi un’occasione che unisce bambini e adulti. Che avranno molte opportunità di celebrarlo, partecipando alle numerose iniziative in programma in tutto il mondo. In Italia le prime tappe di inizio giugno a Napoli (dove è stato aperto il 23esimo Lego Certified Store della Penisola) e a Milano hanno infatti dato il via a 8 settimane di gioco e creatività che vedranno protagonisti i Lego Certified Store di tutto il Paese. Tra le numerose proposte, la colorata Wheel Station, una sorta di “gira la ruota” per creare e ricreare gli oggetti più diversi, e il “Gran Concorso 90 anni di gioco Lego”, che fino al 10 agosto mette in palio gadget e premi esclusivi a tema. Inoltre in questo importante anniversario il Gruppo Lego, in partnership con adidas, sarà protagonista dell’adidas Playground Milano League, evento estivo milanese che tra giugno e luglio riempie di bambini e famiglie i campetti della città, per un’iniziativa all’insegna dello sport, dell’inclusività e della sostenibilità. Momento clou saranno gli eventi del 7 luglio, quando in piazza Minniti i mattoncini si inseriranno in un programma fatto di musica, basket, divertimento e ospiti speciali, con un live building tenuto da Riccardo Zangelmi, Lego Certified Professional italiano. Iniziative alle quali si unisce un’opera di riqualificazione nel quartiere di Quarto Oggiaro che sarà inaugurata il 9 luglio alla presenza di Giulio Maria Papi, giocatore della Nazionale italiana di basket in carrozzina. Seguendo l’hashtag #LEGO90anni sarà possibile scoprire di più del programma e di tutti gli eventi e iniziative previsti.


 

Post in evidenza

CALDO AFRICANO IN ARRIVO

NELLA PROSSIMA SETTIMANA AL CENTRO SUD di Lorenzo Badellino MARTEDI' 16, SI SCALDA L'ESTREMO SUD . Dopo Ferragosto una saccatura atl...