lunedì 13 giugno 2022

THE LIVING SEA

LA MOSTRA FOTOGRAFICA SUL PATRIMONIO MARINO

Nella Giornata Mondiale degli Oceani è stata presentata l'esposizione del fotografo ambientalista Hussain Aga Khan con il regista Simone Piccoli, realizzata per far conoscere il patrimonio unico e irripetibile rappresentato dal mare e dalle sue creature e sensibilizzare sulla funzione essenziale per la vita dell’uomo del "polmone blu" del Pianeta. Nella Galleria dei Cetacei e negli altri spazi del piano terra del Museo di Storia Naturale di Venezia sono allestite le fotografie in grande formato e la videografia frutto del lavoro comune dei due autori e amici nel mondo sottomarino di Egitto, Tonga e Messico, che racconta la vita dei fondali marini e l'importanza del mare, offrendo opportunità di riflessione e confronto sulla sua protezione. Hussain Aga Khan ha iniziato sin da giovanissimo a immergersi e a fotografare specie animali marine e terrestri in molti habitat e diverse aree geografiche, per stimolare l'attenzione alla tutela ambientale. Simone Piccoli è istruttore e videografo subacqueo, produce cortometraggi di vita marina e conduce workshop e conferenze.

La mostra, a cura di Marevivo Onlus e FON (Focused on Nature) con il patrocinio di MITE, sarà ospitata dal 9 giugno all'11 settembre presso il Museo di Storia Naturale e sarà accompagnata da una serie di appuntamenti sui temi quanto mai attuali dei problemi del mare e delle minacce alla biodiversità marina, della transizione alimentare, dell'inquinamento da microplastiche e dello shark-finning, lo "spinnamento" degli squali.“L’innovazione è la soluzione alle grandi sfide future del pianeta per provare a ridurre le emissioni globali di gas serra, mitigare gli effetti del cambiamento climatico sul ciclo dell'acqua e sull'approvvigionamento idrico globale, diminuire il massiccio uso della terra, il disboscamento e la conseguente deforestazione. Tra la richiesta crescente e gli impatti climatici, però, c’è ancora tanto da fare e lo si può fare solo come sistema” spiega il fotografo ambientalista Hussain Aga Khan.

La mostra, a cura di Marevivo Onlus e FON (Focused on Nature) con il patrocinio di MITE, sarà ospitata dal 9 giugno all'11 settembre presso il Museo di Storia Naturale e sarà accompagnata da una serie di appuntamenti sui temi quanto mai attuali dei problemi del mare e delle minacce alla biodiversità marina, della transizione alimentare, dell'inquinamento da microplastiche e dello shark-finning, lo "spinnamento" degli squali.

 

Post in evidenza

IPPICA E TROTTO

PARIGI DIVENTA CASA ITALIA Prestigiosa doppietta dei trottatori italiani sulla pista nera di Parigi-Vincennes , il tracciato più bello del m...