lunedì 18 luglio 2022

GRIGLIATE?

MEGLIO EVITARLE SE FA CALDO

L’annuncio di una nuova pesantissima ondata di caldo è arrivato e con esso, arrivano anche i classici fastidi provocati dalle alte temperature: disidratazione, spossatezza, astenia e inseriamo nella lista anche il nervosismo. Avere a che fare con il caldo, specie se ancora non si è andati in vacanza ma stiamo in città a lavorare (e per giunta senza smart working), non è affatto facile ma una corretta alimentazione può contribuire ad alleviare quella sensazione di non farcela più. Ebbene, esistono certamente dei cibi che vanno assolutamente consumati contro l’afa ma ce ne sono molti altri da vietare in modo categorico. Non solo alimenti in particolare ci portano ad un aumento della nostra temperatura interna, anche metodi di cottura piuttosto importanti non fanno affatto bene.

Un esempio? La frittura: l’olio è fonte di grassi saturi e colesterolo, senza contare che la difficoltà del processo digestivo sovraccaricherà il fegato e ci farà sentire più caldo per lo sforzo del nostro fisico. Allo stesso modo sono sconsigliate le classiche grigliate in famiglia o tra amici, per due motivi: il primo è che generalmente si predilige carne rossa da fare alla griglia ed è notoriamente più ricca di grassi saturi e sale rispetto a quella bianca. Il sale, in estate, porta più velocemente alla disidratazione e fa alzare la pressione, mentre la concentrazione di sostanze che vanno d’accordo con il colesterolo cattivo è deleteria per le arterie e sottopone il fisico ad uno stress ancor più difficile da sopportare con il caldo. In più siamo portati a condire le carni della grigliata con salse in abbondanza senza calcolare l’impatto negativo che esse hanno non solo sulla bilancia ma sulla nostra salute in generale. Salsicce, insaccati e altri tagli di carne rossa sono piuttosto difficili da digerire e questo rappresenta un ostacolo per il fisico che in estate deve sostenere l’organismo combattendo i classici malesseri legati al caldo eccessivo. Un altro motivo per cui è sconsigliata la grigliata in estate è che ad essa si accompagna un bel bicchiere di birra o vino, o di alcol in generale, che fanno alzare la temperatura interna e ci provocano più sete. Aumenta così la diuresi, diminuisce la pressione e ci sentiamo irrimediabilmente più stanchi e deboli.

 

Post in evidenza

EUROPEI DI ATLETICA

TORTU BRONZO NEI 200 Filippo Tortu, attesissimo, trova il bronzo nei 200 con 20"27, dietro a Hughes e Mitchell-Blake. L'olimpionico...