sabato 9 luglio 2022

MONDIALI ATLETICA

SEMENYA A SORPRESA CORRERÀ I 5000 METRI

Caster Semenya entra a sorpresa nella lista degli atleti dei Mondiali di atletica leggera che si terranno a Eugene, in Oregon, dal 15 al 24 luglio. La due volte campionessa olimpica sugli 800 metri potrebbe così tornare sul palcoscenico internazionale dopo la sua ultima vittoria ai Mondiali nel 2017 ma non negli 800 metri, la sua specialità. Il suo nome è infatti inserito per i 5000 metri femminili, specialità in cui può gareggiare in base alle regole della Iaaf che vietano alle donne con condizioni che causano un alto livello di testosterone naturale - come Semenya - di correre distanze comprese tra 400 e i 1500 metri.

TESTOSTERONE—  Secondo la Iaaf le atlete con differenze nello sviluppo sessuale (Dsd) che superino il limite di cinque nanomoli di testosterone per litro di sangue devono assumere dei farmaci specifici per ridurre il testosterone e correre quelle distanze. Questo perché World Athletics afferma che il testosterone alto offre un ingiusto vantaggio nelle gare femminili. Sebbene Semenya sia stata il volto della battaglia del testosterone per oltre un decennio e di recente abbia iniziato a parlare delle sue esperienze, non è l'unica atleta interessata dalle regole del Dsd. Anche Francine Niyonsaba del Burundi, medaglia d'argento dietro Semenya negli 800 alle Olimpiadi 2016, è stata costretta a passare ai 5.000 metri. Altre due atlete, Christine Mboma e Beatrice Masilingi, sono state l'anno scorso bandite dai 400 metri a causa dell'alto testosterone naturale.


 

Post in evidenza

CALDO AFRICANO IN ARRIVO

NELLA PROSSIMA SETTIMANA AL CENTRO SUD di Lorenzo Badellino MARTEDI' 16, SI SCALDA L'ESTREMO SUD . Dopo Ferragosto una saccatura atl...