giovedì 21 luglio 2022

SKY , DAZN E TIM

VERSO UN ACCORDO?

Prove d'intesa. Secondo "Milano Finanza" Sky, Tim e Dazn si starebbero accordando per rendere fruibili tutte le partite di Serie A, incluse quelle in esclusiva su Dazn (7 per ogni giornata), sul decoder Sky Q. Una soluzione che potrebbe agevolare la risoluzione dei problemi di trasmissione e di visione in streaming attraverso internet delle partite. Difficoltà che avevano messo in allarme il Garante e la Lega di A per il calo di spettatori.

DUE ABBONAMENTI?—Per ovviare a tutti i potenziali problemi tecnici (internet e satellite) i consumatori dovrebbero quindi dotarsi di due abbonamenti (Sky e Dazn). Tim invece avrebbe la possibilità di rivedere l'accordo (come richiesto dall'Antitrust) ma anche di diminuire da 340 a 250 milioni il contributo che versa a Dazn per ospitare in esclusiva la sua app. C'è poi la questione che più interessa alla gente, ovvero il costo per l'abbonamento. In Germania c’è un accordo: la Bundesliga su Sky costa 39,90 euro al mese, quando l’abbonamento a Dazn costa 29,90 euro al mese e quello a Sky 20,50 euro al mese. Non è detto che sia applicabile anche da in Italia, lo sapremo una volta raggiunta l'intesa tra le emittenti.

I PROBLEMI TECNICI—I problemi ci sono, dalle modifiche di valore delle varie offerte se queste vengono spostate di piattaforma fino alle conseguenze dell'ipotetico doppio abbonamento. La Lega comunque spinge però perché un’intesa si trovi prima dell’inizio del campionato (il 13 agosto), o al più tardi, dal mese di settembre. E si sta lavorando per trovare una soluzione.

 

Post in evidenza

ORO PANZIERA!!!

NEI 100 DORSO Oro storico per la Panziera: mai un’azzurra aveva vinto i 100 dorso. Tempo finale di 59”40 davanti alla britannica Harris (59”...