martedì 26 luglio 2022

WORLD LEAGUE

ITALIA IN FINALE BATTUTA LA SPAGNA

La ferita per i Mondiali sfumati ai rigori è ancora fresca, il Settebello la trasforma in energia positiva per prendersi la rivincita. A Strasburgo, nella semifinale di World League, gli azzurri battono la Spagna e aspettano la vincente di Francia-Stati Uniti per coronare il grande traguardo: è l’unico trofeo che manca in bacheca.

 "È stata una bella partita, come lo sono sempre tra Italia e Spagna: combattuta, intensa, molto tattica e con un ritmo pazzesco. Nella prima parte meglio noi, nella seconda meglio loro. In difesa siamo stati straordinari. Abbiamo vinto meritatamente e, senza qualche ingenuità, lo scarto poteva essere maggiore" esulta Sandro Campagna.

EMOZIONI

Anche Martin, come il c.t. azzurro, è giunto in Francia senza alcuni big (Perrone, Mallarach, Munarriz, Granados, Larumbe) per un inevitabile turnover in questa intensissima estate, ma i sostituti non sono novità assolute. Unica squadra imbattuta nella prima fase, la Spagna sorpassa il Settebello soltanto in un’occasione - il 3-2 di Garcia a inizio secondo tempo - ed è costantemente costretta a inseguire. L’Italia è in palla, punge spesso in controfuga e fa il primo minibreak al 18’ col 6-3 di Cannella, vantaggio conservato pure all’inizio dell’ultimo quarto con il vivace Renzuto in superiorità numerica per l’8-5, poi la decisa reazione dei campioni del mondo: Garcia, Valera e Tahull confezionano il pareggio in appena due minuti e mezzo. La rete della vittoria è firmata da Alesiani, alla sua migliore prestazione in queste cinque giornate, con un tiro fulminante dai sei metri a 1’45” dalla sirena. In tribuna Conemi e Ferrero, tra i migliori in campo Nicholas Presciutti: due magie nel secondo tempo per il 3-3 e il 4-3. Aspettiamo di conoscere l’avversaria di domani (ore 20 su RaiSport), Francia o Stati Uniti.


 

Post in evidenza

AVELLINO

GLI NEGANO DA BERE AL BAR E LUI SPARA AL BARISTA CHE È SUO FIGLIO!!! Aveva chiesto da bere, ma il barista si è rifiutato di servirglielo, al...