mercoledì 21 settembre 2022

MILANO FASHION WEEK

SFILATE ED EVENTI APERTI AL PUBBLICO

Il mondo della moda, e dei suoi appassionati, a raccolta. Apre Antonio Marras, chiude Laura Biagiotti e, nel mezzo, tante novità, debutti, anniversari e attesi ritorni. Riparte la Milano Fashion Week, dedicata alle collezioni donna per la primavera estate 2023. Da martedì 20 a lunedì 26 settembre, in programma in città 210 appuntamenti: 68 sfilate, 111 presentazioni e 30 eventi. Anche aperti al pubblico.

VIA ALLA SETTIMANA DELLA MODA - Tra le novità di questa edizione, il ritorno in calendario di Salvatore Ferragamo, Boss, Antonio Marras. Lo show di Diesel all'Allianz Cloud Arena, mercoledì 21 settembre, sarà eccezionalmente aperto al pubblico, tramite registrazione online. Aperti a tutti (e senza registrazione) la sfilata per i 30 anni di Anteprima, giovedì 22 alle ore 12:30 all'Arena Civica del Parco Sempione, e l'evento serale per il 70esimo anniversario di Moncler, sabato 24 alle ore 21 in piazza Duomo. Tra i debutti in passerella, segnaliamo quello di Bally. Menzione speciale anche per Act N.1, con il duo stilistico che vedrà il loro show ospitato live sul canale Instagram di Valentino. Benetton marcherà, invece, il debutto alla direzione creativa del nuovo stilista Andrea Incontri. Non mancano all'appello, ovviamente, i "big" come Giorgio Armani, Prada, Fendi, Gucci, Versace, Dolce&Gabbana e tanti altri.

GLI EVENTI SPECIALI - Ad aprire la rassegna, martedì 20 settembre, l'ottava edizione di Milano Moda Graduate, la manifestazione dedicata agli studenti delle scuole di moda italiane. Riflettori puntati anche sulla chiusura della Fashion week: domenica 25 settembre si terranno i Cnmi Sustainable Fashion Awards. Il mondo della moda sarà riunito al Teatro alla Scala per celebrare le personalità e i progetti realizzati nell'ultimo anno dedicati alla sostenibilità, selezionati da una giuria internazionale, presieduta da Dame Ellen MacArthur, fondatrice della Ellen MacArthur Foundation. A presentare la serata sarà l'attrice Rossy De Palma. Lunedì 26 settembre, giornata conclusiva, sarà invece dedicato alle sfilate digitali. "Il programma riflette il nostro impegno verso tematiche di primaria importanza, tra cui la promozione della sostenibilità, il supporto di giovani talenti e la costruzione di una cultura della moda inclusiva", ha spiegato Carlo Capasa, presidente di Cnmi, la Camera nazionale della moda italiana. Che anche per questa stagione, offre la possibilità di seguire l’intero evento dal suo sito.

 

Post in evidenza

CORSA E FORZA

LA RICETTA DI LUNGA VITA di Davide Vigano' Se vi attanaglia il dubbio se sia più salutare farsi una bella corsa o una vigorosa seduta di...