sabato 1 ottobre 2022

MLS

HIGUAIN TRASCINA L’INTER DI MIAMI

Gonzalo Higuain è il leader indiscusso di Inter Miami. Alla terza stagione in MLS, la squadra della Florida potrebbe centrare la qualificazione ai playoff per la prima volta e il merito è del proprio fuoriclasse argentino, tirato a lucido come mai prima d'ora negli Stati Uniti. Il Pipita ha segnato cinque gol nelle ultime quattro partite di campionato, tutte con almeno una rete, l'ultima in casa di Toronto FC contro il suo ex compagno di squadra Lorenzo Insigne, oltre a Bernardeschi e Criscito. L'1-0 in Canada ha portato tre punti fondamentali per Miami e a fine partite Higuain non ha trattenuto le lacrime in conferenza stampa, misto di emozione e tensione.

Sono 15 i gol in campionato per Higuain dopo un inizio di stagione tutt'altro che positivo che lo aveva visto ai margini dello stesso Inter Miami prima della svolta dentro al campo e un rendimento da campione. Il 34enne sta trascinando a suon di gol e di atteggiamenti i compagni, cosa che gli veniva criticata fino a qualche mese fa, e anche per questo a due giornate dalla fine della regular season la tensione per una rimonta iniziata diverse settimane prima inizia a farsi sentire. Nella conferenza stampa dopo una partita molto sentita, Higuain non ha trattenuto le lacrime: "Questa è una gara difficile da spiegare perché ci sono state emozioni contrastanti, molto emozionante. Questa squadra non si arrende, lotta. Sono molto orgoglioso di questo gruppo che sta facendo di tutto per andare ai playoff".

La differenza nel rendimento di Higuain è visibile ormai da tempo: "Penso di essere nel mio momento migliore al club. Sono calmo e sto bene con me stesso, in pace, e quando sei in questa situazione è difficile che le cose possano andare male. Se qualcuno mi avesse detto anni fa che avrei trovato questa pace in MLS, non gli avrei creduto".


 

Post in evidenza

L’ATP MULTA WIMBLEDON

950.000 EURO PER AVER ESCLUSO GLI ATLETI RUSSI E BIELORUSSI! GIUSTO COSÌ  L'Associazione ha inoltre minacciato gli inglesi di esclusione...