martedì 25 ottobre 2022

SUPERMAN

"SONO TORNATO"

Henry Cavill è di nuovo "Superman". Lo ha confermato lo stesso attore britannico condividendo un post su Instagram con un breve video: “È solo un piccolo assaggio di quello che verrà, amici miei. L'alba della speranza rinnovata”, scrive: “Grazie per la vostra pazienza, sarà ripagata”. Nel video, che si apre con l'immagine dell'attore proprio nei panni dell'Uomo d'Acciaio così come appare in "Black Adam", Cavill racconta di aver voluto aspettare un po' prima dell'annuncio ufficiale: "Volevo aspettare fino alla fine del fine settimana perché volevo dare a tutti voi la possibilità di guardare Black Adam. Ma ora che molti di voi l'hanno fatto, volevo renderlo ufficiale: sono tornato come Superman".

Dopo il cameo nella scena post-credit di "Black Adam", nuovo film dell'universo Dc Comics, la star britannica è quindi pronta a rivestire i panni del supereroe, per la prima volta dopo "Justice League" del 2017. A volerlo fortemente in "Black Adam" sarebbe stato lo stesso Dwayne Johnson, che interpreta il neo-resuscitato Black Adam e che inizialmente si è visto negata l'idea del cameo da parte della DC. La scena è stata comunque girata con una controfigura, fino alla firma definitiva di Cavill per la parte. Nella sequenza della pellicola, Cavill/Superman arriva dopo che il protagonista dice ad Amanda Waller, interpretata da Viola Davis, che nessuna persona sulla Terra potrebbe sconfiggerlo.  Tra i rumor post cameo di Cavill in "Black Adam", quello che l'attore potrebbe tornare in un film del tipo "Black Adam vs. Superman", come già era stato "Batman vs Superman". In molti affermano persino che sia già in produzione un "Man of Steel 2", ma resta anche sempre valida la versione nera del secondo Superman,  progetto sul quale è al lavoro Michael B. Jordan. 

L'attore ha rivestito per la prima volta i panni di Superman nel 2013 in "Man of Steel" che aveva fatturato oltre 668 milioni di dollari in tutto il mondo. Nel 2016 era tornato in "Batman vs. Superman" diretto da Zack Snyder al fianco di Ben Affleck nel ruolo di Batman e poi in "Justice League" del 2017, che però non si era rivelato un successo e aveva portato il Dc Universe ad un ripensamento dei ruoli.  Pare che dopo quel flop Cavill abbia avuto alcuni contrasti con i vertici di Warner Bros., che lo avrebbero addirittura bandito dalle proprie produzioni. Dopo anni di panchina però lo studio avrebbe ora deciso di tornare sui suoi passi e di ricorteggiare il bell'attore, soprattutto dopo aver constatato come i fan hanno reagito alla scena dei titoli di coda del film con The Rock. Nel 2018 Cavill è apparso in "Mission: Impossible - Fallout" e, dal 2019, interpreta Geralt di Rivia nella serie televisiva di "The Witcher". Negli Stati Uniti gli incassi dei suoi film ammontano a più di 1,31 miliardi di dollari, con una media di 109,78 milioni a film, mentre a livello internazionale hanno incassato circa 3,6 miliardi di dollari. Nel 2021 l'attore, aveva detto a Hollywood Reporter che avrebbe adorato "l'opportunità di riprendere il suo ruolo. Il mantello è ancora nell'armadio" aggiungendo: "Ci sono ancora un sacco di storie da raccontare per me come Superman".

E forse il tempo di raccontarle adesso è arrivato. 

 

Post in evidenza

LE MAGNIFICHE 10 SPEZIE CONTRO I MALANNI DI STAGIONE

ECCO QUALI SONO Super preziose, le spezie sono ottime alleate della salute e del benessere, soprattutto nella cattiva stagione. Perfette per...