venerdì 18 novembre 2022

GIOCATORE MINACCIA GUARDALINEE CON PISTOLA

È SUCCESSO IN UNGHERIA. SQUALIFICATO A VITA

In campo con una pistola, puntata contro il guardalinee, che neppure si accorge dell'accaduto. E' successo lo scorso 7 novembre in Ungheria, nella sfida del campionato riserve tra il Pér Lse e il Tényő SE. A far notare il folle gesto è stato il papà dell'assistente dell'arbitro, che ha visto su Twitter l'immagine. A quel punto il guardalinee ha segnalato il fatto alla sezione d'appartenenza che a sua volta ha informato la Federcalcio ungherese e sporto denuncia alla polizia contro l'uomo che è stato poi identificato nel calciatore della squadra ospite Krisztian Tóth, che nemmeno avrebbe dovuto essere in panchina. Il giocatore è stato poi squalificato a vita e a suo carico è anche aperto un procedimento penale con le accuse di molestie e minacce.

Post in evidenza

AMARCORD

JUVENTUS SUL TETTO DEL MONDO   Oggi 26 anni fa … campioni del mondo. Superato il RIVER PLATE con rete di Del Piero .