giovedì 19 gennaio 2023

AUSTRALIAN OPEN

FUORI ALTRE STELLE 

Via Nadal, via Ruud, via Fritz, via Zverev. E Novak Djokovic potrebbe salutare per un infortunio. Un giovedì in cui le stelle sono cadute dal cielo di Melbourne. Eliminate dunque le prime due teste di serie dell’Australian Open. Dopo Rafael Nadal, eliminato ieri da Mckenzie Mcdonald, un altro americano compie l’impresa. Casper Ruud è stato infatti battuto dallo statunitense Jenson Brooksby con il punteggio 6-3 7-5 6-7(4) 6-2 e dice addio al sogno di diventare numero uno al mondo, accarezzato lo scorso anno con quella finale a New York contro Carlitos Alcaraz. 

Il norvegese da inizio stagione non ha mai ingranato: già lo scorso turno contro Machac, un ceco che non è esattamente Ivan Lendl, aveva faticato parecchio, e in molti pensavano che contro uno come Brooksby, n. 39 Atp, potesse vedersela brutta. E infatti così è stato, anzi peggio. Tra smorzate e assurdi slice, l’americano ha finito la partita con 50 vincenti, mentre Ruud ha chiuso con 55 gratuiti, un numero enorme per uno regolare che lui. Dunque per il trono mondiale restano in gioco solo in due, Novak Djokovic e Stefano Tsitsipas: Ruud non aveva nulla da difendere ma i pochi punti guadagnati nel 2023 non consentono al norvegese di sperare.

Post in evidenza

AUGURI A

JUSTIN TIMBERLAKE di Rachele Scoditti (fonte Gazzetta dello sport)  Cantautore, ballerino, attore e produttore discografico. Che altro? Ah, ...