mercoledì 1 febbraio 2023

MALATTIE RENALI CRONICHE

QUALI ALIMENTI POSSONO PREVENIRLE

di Francesco Palma (fonte Gazzetta dello sport)

In tutto il mondo, una persona su 10 soffre di malattie renali croniche, che se non trattate possono portare anche a problemi di insufficienza renale. Queste sono più comuni nelle persone anziane e i fattori di rischio includono diabete, ipertensione, malattie cardiache e una storia familiare di insufficienza renale. Esercizio fisico e dieta possono aiutate a prevenire o gestire queste problematiche, in particolare secondo uno studio dell’Università del New South Wales di Sydney, l’omega-3 contenuto nei frutti di mare è associato a un rischio più basso di malattie renali croniche. Gli omega-3 sono grassi essenziali, cioè il corpo non può produrli da zero, ma deve ottenerli dal cibo o con gli integratori.

LO STUDIO—  La ricerca fa parte del progetto FORCE, creato per comprendere le relazioni tra gli acidi grassi presenti nella dieta e i processi metabolici, utilizzando i dati di più studi. Secondo lo studio, le persone con livelli più elevati di omega-3 derivati dai frutti di mare nella propria dieta hanno un rischio inferiore dell’8% di sviluppare problemi renali cronici. In particolare, questa protezione maggiore è stata riscontrata in 3 singoli omega-3 presenti nei frutti di mare: l'acido eicosapentaenoico (EPA), l'acido docosaesaenoico (DHA) e l'acido docosapentaenoico (DPA). A COSA FARE ATTENZIONE—  Dall’altro lato, però, è bene fare molta attenzione, soprattutto se si soffre già di problemi renali, come spiega il dottor Shree Mulay, capo del centro Kidney Experts del Tennessee: “È essenziale essere cauti in questi casi, poiché molti cibi che riguardano la pesca sono ricchi di fosforo, un minerale che i nefrologi lavorano duramente per mantenere basso nei pazienti in dialisi e in quelli con CKD avanzato" ha dichiarato a MTN. 

 

Post in evidenza

LA RUBRICA

SEMPRE E SOLO IO… a cura della sognatrice matta  Lo so, lo so …Tutti rispondono.. non è così semplice. Nella risposta c’è già arresa. Quando...