mercoledì 12 luglio 2023

ITALIA INVASA DA PESCI ED INSETTI TROPICALI

DAL PESCE SCORPIONE AL GRANCHIO BLU

Allarme nel Mediterraneo per l'avvistamento di nuove specie tropicali nei nostri mari. Si tratta di una delle conseguenze dirette del riscaldamento globale: su tutti, spicca il doppio avvistamento nelle coste calabresi del pesce scorpione. Questo pesce è ritenuto una specie "aliena", cioè non appartenente alle nostre acque ma proveniente dal Mar Rosso: le sue spine sono velenosissime se toccate o ingerite. Lo hanno catturato dei pescatori nelle acque di Isola Capo Rizzuto: una rarità prima del cambiamento climatico. Si pensa che anche l'avvistamento dello squalo bianco avvistato a giugno a Livorno e dello squalo visto in Sicilia nella zona di Olivieri in provincia di Messina possano avere a che fare con il riscaldamento globale.

 Tra le altre specie con cui dobbiamo imparare a convivere c'è anche l'ormai celebre granchio blu: una specie arrivata dal sud America, è particolarmente aggressivo e sta devastando gli allevamenti di vongole tra il Veneto e l'Emilia Romagna. Non è solo il mare a risentire però di questi nuovi "arrivi": Pare che a causa del caldo, in Italia, saremo destinati sempre più a combattere contro questi insetti che potrebbero portare non sono danni ai nostri raccolti, ma anche infezioni come la febbre del Nilo trasmessa dalla zanzara tigre.

Post in evidenza

LUTTO NEL BASEBALL

ADDIO ALLA LEGGENDA WILLYE MAYS Fu il primo giocatore di colore a capitanare una squadra della Major League, la sua presa sopra la spalla ne...