mercoledì 23 agosto 2023

CRAMPI MUSCOLARI

COME ARRIVANO ED I SUGGERIMENTI PER CONTRASTARLI

di Sabrina Commis (fonte Gazzetta dello Sport)

Fastidiosi, a volte dolorosi, i crampi muscolari sono “democratici”: compaiono negli sportivi, ma anche nelle persone sedentarie. Ce ne parla Vittorio Di Giacomo, responsabile di Traumatologia sportiva di Humanitas San Pio X. "I crampi sono contrazioni involontarie e improvvise della muscolatura striata che possono persistere per alcuni minuti, associati a dolore, tensione del muscolo interessato in assenza di ematomi o altre lesioni apprezzabili".

Quando arrivano e perché? -  "L’insorgenza dei crampi è legata a un esercizio fisico smodato in paziente non allenato o, al contrario, in pazienti ben allenati a seguito di uno sforzo fisico ingente, che causi importante sudorazione e dunque uno squilibrio importante degli elettroliti. Ecco perché ambienti caldi e umidi possono favorirne la comparsa. Oltre a queste condizioni più comuni, sussistono comunque condizioni più rare spesso legate a vere e proprie patologie neurologiche, endocrinologhe o infettive". 

Sono più frequenti in estate? - “Sì, il caldo, la sudorazione e la scarsa idratazione sono le cause più comuni di comparsa di crampi”.

Sono un campanello d’allarme?  - “Il nostro corpo ci parla, sempre. Il crampo muscolare non fa eccezione. I muscoli fanno da portavoce per condizioni di disidratazione incipiente o sforzo fisico non adatto alla nostra preparazione. In entrambi i casi è indicato fermare l’attività sportiva per risolvere il quadro”.

Che ruolo hanno dieta e idratazione?  - “Se l’idratazione è la protagonista principale quando si parla di crampi, anche l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale. Una dieta ricca di frutta, latte, formaggio, verdura e povera di alcol è un’alleata efficace contro i crampi apportando liquidi, vitamine, sali minerali e calcio,  molecole fondamentali per il corretto funzionamento muscolare”.   

Come prevenirli?  - “Con dieta bilanciata, sana idratazione prima, durante e dopo lo sport anche se non si sente lo stimolo della sete, una buona preparazione muscolare sportiva specifica, un allenamento graduale e adeguato al nostro livello e una buona routine di allungamento e riscaldamento pre-attività e stretching post attività sono le regole d’oro per contrastare la comparsa dei crampi”.

 

Post in evidenza

MONDIALI BEACH SOCCER: BRASILE CAMPIONE!

UNA BUONA ITALIA SI ARRENDE 6-4 (fonte Gazzetta dello Sport) E’ stata una Nazionale meravigliosa, allo stesso livello di quella che nel 2019...