martedì 10 ottobre 2023

FOLIAGE

I LAGHI DOVE AMMIRARLO

Uno degli spettacoli più belli che la natura ha da offrirci è quello del foliage: con l'arrivo dell'autunno, le foglie cambiano colore e assumono mille sfumature diverse. Quali sono i laghi più belli dove ammirare questo fenomeno? Partiamo dal Lago Federa (in foto), incastonato tra le Dolomiti di Cortina d'Ampezzo. Circondato da pinete e boschi di larici, in questo periodo dell'anno sembra infiammarsi. I laghi del Trentino Alto Adige sono un vero splendore: il Lago Nambino, ad esempio, è un gioiello turchese che in autunno si tinge di giallo, arancione e rosso. Situato a Madonna di Campiglio, a oltre 1.700 metri di quota, è meta di trekking bellissimi che conducono sino ai piedi delle Dolomiti. Nato a causa di una frana precipitata dal monte soprastante, il Lago di Scanno ha la forma di un cuore ed è un luogo davvero romantico. Si trova immerso nella natura lussureggiante degli Appennini abruzzesi, e sulle sue sponde si affaccia la suggestiva Chiesa della Madonna del Lago, assolutamente da visitare.

Un altro luogo magico per ammirare il foliage è il Lago d'Orta, piccola perla nel cuore del Piemonte: adagiato ai piedi del Mottarone, tra le sue acque si specchia l'isola di San Giulio. Qui ci sono tanti deliziosi borghi da scoprire, e l'autunno è la stagione perfetta per lunghe camminate nella natura. Cinto dai Monti Sabatini, il Lago di Bracciano è poco distante dalla città di Roma e rappresenta quindi il luogo ideale per una fuga rilassante dal caos della capitale. In questo periodo dell'anno, i suoi colori sono semplicemente strepitosi: lungo le sue sponde ci sono intere aree boschive che sembrano ardere di rosso. In Garfagnana c'è un angolo di paradiso davvero speciale: si tratta del Lago di Isola Santa, un minuscolo specchio d'acqua artificiale nato dallo sbarramento del torrente Turrite Secca che ha sommerso il ponte e un antico mulino, i quali oggi giacciono sul fondale. Il piccolo centro abitato di Isola Santa, invece, si riflette sulle acque turchesi. Incastonato tra alte cime montuose, il Lago d'Arpy è una cavità di origine glaciale che si trova in Valle d'Aosta, poco distante dal Colle San Carlo. Per raggiungerlo bisogna camminare in mezzo al verde, una bella passeggiata corroborante tra i colori dell'autunno. Tutt'intorno, infatti, il lago è cinto da boschi di larici fiammeggianti. È uno dei luoghi più belli del mondo: il Lago di Sorapiss, nella cornice spettacolare delle Dolomiti, è situato a quasi 2.000 metri di quota e le sue acque sono di un colore sensazionale. Arrivarci non è facilissimo, ma ogni sforzo è ampiamente ripagato dal panorama meraviglioso che vi attende quando gli alberi iniziano a diradarsi. Tra i più grandi d'Italia, il Lago Trasimeno si trova in Umbria e sulle sue sponde si susseguono borghi affascinanti, piccole spiagge sabbiose e foreste incontaminate. Per chi vuole ammirare il foliage e i suoi colori incantevoli, ci sono davvero tantissime occasioni da vivere a contatto con la natura. Infine, ecco i Laghi di Fusine: situati in Friuli Venezia Giulia, sono due piccoli specchi d'acqua molto vicini, su cui si riflettono le vette imbiancate dalle prime spolverate di neve. In questo periodo non sono ancora ghiacciati, e la natura che li circonda è davvero generosa in bellezza e colori incredibili.
 

Post in evidenza

SI FA PER RIDERE…

… MA NON TROPPO   🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤣🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦💯💯💯💯💯💯💯✅✅✅✅✅✅✅😏😏😏😏😏😏😏👌👌👌👌👌👌👌