martedì 3 ottobre 2023

QUESTE MONETE DA 2 EURO POSSONO VALERE MILLE VOLTE TANTO

ECCO QUALI

Il vero collezionismo non passa mai di moda, tanto più se può rivelarsi anche redditizio nel momento del bisogno: mai come adesso, ad esempio, chi trova un particolare tipo di moneta nel borsellino, trova un vero e proprio tesoro, senza necessariamente essere un appassionato di numismatica!

Monete da 2 euro: le più rare

Non solo sterline d’oro, Franchi d’argento ed esemplari “fior di conio”: anche gli Euro che usiamo tutti i giorni possono valere una piccola fortuna, se presentano delle specifiche caratteristiche: i 2 Euro commemorativi della Finlandia emessi nel 2004, ad esempio, non sono stati distribuiti sul mercato raggruppati in rotolini, bensì sparpagliati qua e là, cosa che ha reso piuttosto difficile che possano capitarci in mano. Le monete degli Stati più piccoli d’Europa, invece, sono a tiratura limitata: veramente raro trovarsi in tasca una moneta del Principato di Andorra o dello Stato di San Marino, ad esempio.

Altre, invece, sono entrate in circolazione con errori di conio più o meno plateali, come nel famoso caso del “ramino” italiano da un centesimo del 2002, sulla cui faccia inferiore è stata stampata la sagoma della Mole Antonelliana come nei 2 cent, invece che il previsto profilo di Castel del Monte: se ne avete una in casa, sappiate che vale minimo 2500 Euro.

Quali monete da 2 euro valgono di più

Tenendo presente che il valore di una moneta si basa anche sul suo stato di usura (tanto più sembra appena coniata, tanto più vale), i 2 euro più rare in circolazione sono:

La già citata moneta commemorativa finnica del 2004 (vale 50 Euro);

La moneta del 2007 del Principato di Monaco con l’effige di Grace Kelly (circa 2000 Euro);

La moneta del 2005 di Città del Vaticano che celebra la Giornata Mondiale della Gioventù di Colonia (circa 300 Euro);

La “Bartolomeo Borghesi” di San Marino del 2004 (tra i 100 e i 300 Euro);

I 2 Euro francesi con Asterix e Obelix emessi nel 2019 (tra 40 e 100 Euro cadauna);

Le monete slovene del 2007 che ricordano il 50mo anniversario della nascita dell’Unione Europea (intorno ai 50 Euro di valore).

Tra le monete da 2 euro rare non commemorative, quelle di maggior valore sono quelle della Grecia del 2004, 2007 e 2011 e quelle di Cipro del 2013 e del 2015.

Come vendere le monete rare

Se si è neofiti, meglio affidarsi ai negozi di numismatica o a case d’asta anche on line, a patto che siano di comprava affidabilità, come ad esempio Catawiki.

 

Post in evidenza

PARIGI 2024

UNA COLLEZIONE DI OROLOGI CELEBRA I GIOCHI OLIMPICI  Una collezione di orologi dedicata ai valori universali dello sport. Non poteva che ess...