domenica 5 novembre 2023

ANNALISA, GRANDE SUCCESSO AL FORUM DI ASSAGO

"HO ASPETTATO TANTO MA CE L'HO FATTA"

(fonte Tgcom)

La prima volta al Forum di Assago, sold out da mesi, per Annalisa non poteva che essere "un'emozione e una felicità". Un traguardo tanto atteso e finalmente raggiunto: "Abbiamo avuto pazienza ma alla fine siamo qui!", urla la cantautrice dal palco che la vede protagonista per due ore. Uno show in cui il corpo di ballo regala coreografie che si mescolano perfettamente alle canzoni e visual spaziali che raccontano il viaggio dell'artista. Con uno sguardo rivolto sempre al passato, perché "bisogna ricordarsi da dove si è partiti".

"Euforia" apre il concerto con Annalisa che sceglie un'entrata dall’alto: "È stato un ingresso simbolico: il lasciarsi cadere nel vortice". Già, proprio come nel nuovo album "E poi siamo finiti nel vortice" che ha segnato un prima e un dopo la carriera della cantautrice. In scaletta ci sono i brani che l'hanno resa famosa, a cominciare dalla sua partecipazione ad "Amici" dove arrivò seconda e vinse il Premio della critica dodici anni fa: la cantautrice ripercorre la sua carriera con "Bye bye" e "Avodaco Toast" e "Nuda", brani mescolati a medley e due canzoni emozionanti al piano: "Il mondo prima di te" e "Dieci". 

"Voglio ringraziarvi per essere qui - sottolinea dal palco Annalisa - Per me è un’emozione enorme che siate qua perché questo show è un po' un ripercorrere tante cose che abbiamo vissuto negli anni. Per goderci ogni cosa, dobbiamo sempre ricordarci da dove siamo partiti".

Annalisa si rivolge al suo pubblico: "Proprio perché l’abbiamo desiderato tanto, ci tengo a dirvi una cosa: godetevi tutto! Io lo farò, voglio godermi ogni secondo di questa nostra notte". Non possono mancare le hit, quelle che l'hanno resa famosa al grande pubblico: "Bellissima" lasciata alla fine e "Mon Amour" (il Forum esplode) fino all'ultimo successo "Ragazza sola". 

Quello della cantautrice è un viaggio emozionale che accompagna lo spettatore dall’inizio alla fine nelle fasi evolutive della vita e della carriera di Annalisa. Al contrario di quello che fanno tutti, il volto della cantautrice non si vede e il pubblico deve seguirla sul palco: "Volevo che le persone vivessero insieme a me questa festa... che il pubblico si godesse ogni momento. Ho fatto sì che il palco fosse al servizio del racconto utilizzando visual pazzeschi e funzionali alla narrazione". Il concerto si chiude con "Purple Rain" di Prince, unica cover: "E' uno dei grandi riferimenti di chi vuole fare musica, questa canzone mi è molto cara e si contestualizza molto bene in questo mondo degli anni 80 che sono andata a riscoprire e mi fa sentire a casa... un arcobaleno emotivo". Dopo il concerto Annalisa, in accappatoio, ha incontrato i giornalisti: "Sognavo da anni di fare un concerto al Forum e sono molto felice, è stata una lunga attesa, spero di aver accontentato quelli che hanno aspettato inseme a me, ce ne erano tanti, ho riconosciuto i volti, condividere questa gioia in un posto così figo e pieno è stata una emozione".


 


 

Post in evidenza

DJOKOVIC STOPPA MUSETTI

A WIMBLEDON SARÀ FINALE CON ALCARAZ  6-4 7-6 6-4 punteggio senza storia a favore di Nole che elimina l’italiano e raggiunge lo spagnolo nell...