mercoledì 22 novembre 2023

REFORMER PILATES

A COSA SERVE E PERCHE' E' IL PREFERITO DA TUTTE LE STAR

di Sabrina Commis (fonte Gazzetta dello Sport)

Negli ultimi anni assistiamo a una crescente attenzione per il benessere psico-fisico attraverso lo sport. Un nuovo modo di tenersi in forma ha preso piede, una consapevolezza diversa. In questa rivoluzione si inserisce il Reformer Pilates. Sotto la sua aria innocente, questo attrezzo rafforza la muscolatura profonda, tonifica, definisce e rilassa. La trasformazione della cantante Adele sembra passi anche dalle lezioni di Reformer. E non è la sola. Anche le star nostrane come Serena Rossi, Veronica Ruggeri o Chiara Ferragni usano questo sistema per restare in forma. 

IL REFORMER PILATES—L’invenzione di questo attrezzo risale agli anni '20, quando Joseph Pilates, un appassionato di fitness e studioso del corpo umano, sviluppò il concetto di “Contrology” come sistema di esercizi mirati a migliorare la forza, la flessibilità e l'equilibrio. “L'idea del Reformer emerse come risposta alle esigenze di chi, per vari motivi, non poteva svolgere esercizi a corpo libero, persone ospedalizzate o mutilate, offrendo un supporto strutturato e un'ampia varietà di resistenze" spiega Maria Luisa Valente, trainer, blogger, fondatrice di @allyoucanfit. Il metodo Contrology prende il nome di Pilates solo dopo la scomparsa del suo inventore grazie alla passione ed alla devozione dei suoi allievi più fedeli. Certo l’attrezzo originale è stato modificata. Oggi il Reformer si è evoluto, si avvale di una struttura simile a un letto su cui scivola un carrello collegato a delle molle di diversa resistenza. 

BENEFICI—  Sono molteplici e toccano diversi aspetti della salute fisica e mentale. “Questo attrezzo promuove una maggiore forza muscolare, migliora la tonicità e la definizione, l’elasticità, il benessere di tutto il corpo. La sua natura a basso impatto lo rende ideale anche per chi cerca un'alternativa sicura per migliorare la propria forma fisica. Una delle caratteristiche distintive del Reformer è la versatilità, che lo rende adatto a una vasta gamma di persone: dagli atleti professionisti, agli sportivi amatoriali, ai giovani, agli anziani, tutti possono trarne vantaggio". 

IN GRAVIDANZA—  Utile per assecondare e affrontare le tre fasi della gestazione: "Nel primo trimestre, se non si soffre di reflusso, ci si potrà allenare in totale sicurezza con l’accorgimento di rallentare se e quando è stanca, nel secondo trimestre, attraverso esercizi mirati, favorisce lo sviluppo della forza e del tono muscolare. Nel terzo trimestre si rivela un ottimo alleato per gli esercizi di mobilità e respirazione". 

ESERCIZI—   "Gli esercizi che si svolgono sul Reformer si ispirano ai movimenti degli animali o a semplici gesti di vita quotidiana, con la peculiarità di essere praticati appunto in maniera controllata. Ecco alcuni esempi.

Leg Circles: "Questo esercizio mira a rafforzare gli addominali e le gambe, migliora la flessibilità delle anche". 

Rowing Series: "Perfetto per potenziare la parte superiore del corpo, questo esercizio coinvolge spalle, schiena e braccia". 

Footwork: "Un esercizio di base che lavora sulla forza delle gambe e sulla stabilità del core, contribuisce a migliorare la postura". 

Elephant: "Coinvolge la parte centrale del corpo, enfatizza gli addominali e migliora l'equilibrio". 

RISULTATI—  Cinque-sei lezioni per cominciare a comprendere la pratica, prendere coscienza del proprio corpo, iniziare a riequilibrarlo. Appresi i fondamentali, respirare, bloccare gli addominali, non contrarre i trapezi (classico errore da principiante). Di conseguenza, il livello cresce. 

 

Post in evidenza

TAYLOR SWIFT PUBBLICA IL SUO NUOVO ALBUM

"LA MIA ANTOLOGIA DI POESIE TORMENTATE" Taylor Swift pubblica il suo undicesimo album, che si arricchisce a sopresa di 15 brani ex...