sabato 2 dicembre 2023

MEDJEDOVIC RE DELLA NEXT GEN

SCONFITTO IL FAVORITO FILS

di Luigi Ansaloni (fonte Gazzetta dello Sport)

Tutti davano per scontata la vittoria del francese Arthur Fils, nella finale di questa edizione araba delle Next Gen Finals, disputata a Jeddah, ma a quanto pare Hamad Medjedovic, 20 anni, pupillo di Novak Djokovic e allenato dal capitano di Davis Viktor Troicki, dal suo mentore non ha preso solo cospicui finanziamenti per la sua crescita, ma anche il carattere da vincente. E così il serbo ha trionfato nella prima edizione delle Next Gen fuori da Milano diventando il sesto campione, dopo nomi illustri come Jannik Sinner (2019), Carlos Alcaraz (2020) e Stefanos Tsitsipas (2018), con le parentesi dell’orma desaparecido Chung Hyeon (2017, ma con attivo una finale degli Australian Open persa contro Federer) e Brandon Nakashima, lo scorso anno. 

LA PARTITA—  Medjedovic ha disputato una gran finale e ha messo alle corde Fils (che è un 2004, ricordiamolo sempre) sin dal primo set. Una bella partita, comunque, considerando sempre le strane regole di gioco che hanno le Next Gen, finita in cinque set con la vittoria del serbo per 3-4 (6) 4-1 4-2 3-4 (9) 4-1. Per Medjedovic era la prima partecipazione al torneo, da numero 110 del mondo: rispetto ai suoi più titolati coetanei (è del 2003, anno di Alcaraz e Rune, tanto per citare due nomi), è ancora un po' indietro ma ha più volte dimostrato di avere la grinta necessaria per arrivare pure lui. Non sembra talentuoso come lo spagnolo e come il danese, ma dopotutto a livello tecnico nemmeno Djokovic forse lo era come Federer, ad esempio, ma l’albo d’oro parla chiaro. La strada per arrivare anche a pensare di raggiungere i traguardi del suo idolo Nole è appena iniziata, ma chissà. Intanto, per Hamad, arriva un bell’assegno da 514 mila dollari, che per lui è un’enormità, visto che in tutta la carriera ne era riuscito a guadagnare poco più di 400 mila, cosa che senza dubbio lo aiuterà moltissimo. Per Fils una delusione, anche se lo attende un 2024, a detta di molti, da protagonista.

 

Post in evidenza

“SENSAZIONI E SENTIMENTI”

IL LIBRO DI ROBERTO BARTOCCI Presentazione autobiografica "Mi chiamo Roberto Bartocci, sono nato il 15 gennaio del 2006 a Milano, in Lo...