martedì 12 marzo 2024

TORNA ROMA FILM MUSIC FESTIVAL

I CINE CONCERTI AD APRILE

Roma Film Music Festival è pronta a tornare per la terza edizione. La manifestazione internazionale dedicata al mondo delle colonne sonore si svolgerà da lunedì 8 a sabato 13 aprile, con compositori e registi chiamati a svelare i segreti del loro sodalizio, grandi autori e importanti opere celebrati attraverso quattro appuntamenti immersivi, un cineconcerto in prima nazionale. È 007 Skyfall In Concert, il titolo scelto per rivivere le adrenaliniche emozioni della più elegante spia inglese, in arrivo per la prima volta all'Auditorium Conciliazione con le due uniche date italiane (12 e 13 aprile). Ancora una prima nazionale arricchisce la manifestazione con 4 giornate extra festival: "Star Wars: L’impero colpisce ancora", l’11 e 12 maggio all’Auditorium Conciliazione e il 4 e 5 maggio al Teatro Arcimboldi di Milano.

Il cineconcerto di 007  Diretto da Sam Mendes, 007 Skyfall (nel 2012 ha ottenuto due Premi Oscar), rivive così 12 anni dopo in un’inedita veste sonora. Sul grande schermo Daniel Craig veste i panni della leggendaria spia, mentre sul palco si posizionano i 90 elementi dell’Orchestra Italiana del Cinema, il primo ensemble sinfonico italiano a essersi dedicato esclusivamente all’interpretazione di colonne sonore, diretti da Anthony Gabriele. Eseguono dal vivo la colonna sonora integrale del film, firmata da Thomas Newman, in perfetto sincrono con le immagini. 

L'edizione 2024 del Festival - Novità di questa edizione è l’inaugurazione di un nuovo spazio che si aggiunge all’Auditorium Conciliazione e ai Forum Studios. Dopo anni di chiusura torna infatti restaurato il Forum Theatre (ex Teatro Euclide), l’innovativo spazio immersivo che respira le atmosfere e la storia degli Studios attraverso un’innovativa dotazione tecnologica. Qui prendono vita quattro concerti immersivi, per un’esperienza che consentirà al pubblico di ascoltare le colonne sonore come non si sono mai viste. Quattro eventi per tre importanti anniversari: i 20 anni dalla scomparsa di Piero Piccioni, i 30 anni de "Il Postino", e i 100 dalla nascita di Harry Mancini, papà delle musiche di Colazione da Tiffany e la Pantera Rosa. 

“Lo abbiamo detto alla nascita del Festival: la colonna sonora è la musica di tutti”: ricorda Marco Patrignani, ideatore e direttore artistico del Festival. “Dopo i grandi cineconcerti dedicati alle famiglie nella precedente edizione, stavolta esploriamo il mondo adrenalinico e glamour di 007 e la sua ricchezza musicale. Siamo anche orgogliosi di aprire le porte del nuovo Forum Theatre, dove celebreremo nomi del calibro di Piero Piccioni, Henry Mancini, Luis Bacalov e le grandi songs di 007 in una inedita modalità immersiva. Questo nuovo hub culturale ospiterà presto altri grandi appuntamenti di respiro internazionale”.

Il programma - Si inizia l’8 aprile (ore 19:30) con “Piero Piccioni, omaggio immersivo con musica e immagini”, dedicato al compositore capace di creare alcune delle colonne sonore più iconiche della storia del cinema italiano. Si prosegue martedì 9 (ore 20:30) con “Il postino, Neruda, e Bacalov”: tre grandi artisti uniti in una pellicola di eterna poesia. Le composizioni di Bacalov saranno eseguite al bandoneón da Héctor Ulises Passarella, interprete originale della colonna sonora, e le letture dei versi di Neruda riempiranno la sala, accompagnate dal quintetto d’archi, pianoforte e percussioni dell’Orchestra Italiana del Cinema. Giovedì 11 aprile (ore 20:30) arriva “Henry Mancini Celebration”, per rivivere la magia dei grandi classici di Hollywood; e venerdì 12 aprile (ore 20;30) si chiude con “James Bond Reloaded”, l’ensemble strumentale dell’Orchestra Italiana del Cinema, insieme alla voce di Walter Ricci, celebra l’agente segreto più amato di Sua Maestà. Teatro degli incontri rimangono anche quest’anno i leggendari Forum Studios, gli studi di registrazione di Piazza Euclide fondati da Ennio Morricone, Armando Trovajoli, Piero Piccioni e Luis Bacalov, pronti a svelare la magia e il grande lavoro dietro gli spartiti.

Gli incontri - Tanti e illustri i protagonisti nel ciclo di talk “I grandi sodalizi del cinema”, che prende il via lunedì 8 aprile con Carlo Verdone e il compositore Fabio Liberatori (ben 17 le produzioni realizzate insieme, da Borotalco a Vita da Carlo). Martedì 9 sarà Stefano Fresi a raccontare “La tecnica delle emozioni” nella colonna sonora. Mercoledì 10 aprile si apre al pubblico Andrea Guerra, per ripercorrere il processo creativo nelle sue composizioni e i suoi sodalizi più importanti, come quello con il regista Ferzan Ozpetek, che gli fa ottenere con “Gocce di Memoria”, interpretata da Giorgia per "La finestra di fronte", la vittoria del Nastro d’argento alla migliore canzone originale e il David di Donatello per il miglior musicista. Giovedì 11 il Maestro Peppe Vessicchio presenta la sua inedita applicazione delle armonie e delle frequenze nella vinificazione e non solo; Lele Marchitelli ripercorre infine una carriera di successi: da "Avanzi" a "L'ottavo Nano", passando per "La grande bellezza" e il recente "C’è ancora domani" di Paola Cortellesi".

 

Post in evidenza

TAYLOR SWIFT PUBBLICA IL SUO NUOVO ALBUM

"LA MIA ANTOLOGIA DI POESIE TORMENTATE" Taylor Swift pubblica il suo undicesimo album, che si arricchisce a sopresa di 15 brani ex...