venerdì 17 maggio 2024

CAPSAICINA

I 4 BENEFICI DA CONOSCERE

a cura di Francesco Palma (fonte Gazzetta dello Sport)

Conosciuta per essere il principio attivo responsabile del sapore piccante del peperoncino, la capsaicina in realtà è molto di più, soprattutto per le sue proprietà benefiche. La capsaicina infatti ha importanti proprietà analgesiche e antinfiammatorie e può essere utilizzata nel trattamento del dolore associato a patologie come artrosi e dolore muscolare cronico.

LE PROPRIETÀ ANALGESICHE DELLA CAPSAICINA—  La Food and Drug Administration (l'ente governativo statunitense che si occupa della regolamentazione dei prodotti alimentari e farmaceutici) ha approvato le creme alla capsaicina come trattamento topico antinfiammatorio e analgesico in caso di dolore associato ad alcune patologie: ad esempio, alcuni studi hanno dimostrato che poteva essere efficace nella riduzione del dolore lombare. Questo composto chimico infatti desensibilizza le cellule nervose che inviano segnali dolorosi al corpo. Anche i cerotti alla capsaicina sono prescritti comunemente per alleviare il dolore in chi soffre di diabete, che può causare neuropatia periferica diabetica, patologia che può essere molto dolorosa. Uno studio ha dimostrato che questi cerotti in soli 30 minuti possono ridurre significativamente il dolore. La capsaicina può essere utile anche a gestire i dolori dell’artrite, della cefalea e della psoriasi.

LA CAPSAICINA MIGLIORA LA RESISTENZA MUSCOLARE—  Dal punto di vista sportivo, la capsaicina può essere importante per migliorare la resistenza muscolare: questo perché ha degli effetti sui recettori coinvolti nel rilascio di calcio nel muscolo. Quando si pratica sport per molto tempo i muscoli si affaticano e le cellule rilasciano sempre meno calcio: uno studio del 2022 ha spiegato che la capsaicina può mitigare questo calo del calcio agendo su specifici recettori dei muscoli.

CONTRIBUISCE AD ABBASSARE LA PRESSIONE—  Ci sono degli studi che suggeriscono come l’assunzione di peperoncino e di capsaicina in generale possa aiutare ad abbassare la pressione sanguigna. D’altra parte, però, bisogna fare attenzione a non esagerare, perché questo principio attivo potrebbe alzare i livelli di colesterolo LDL, quello "cattivo".

MIGLIORA IL CONTROLLO DEL PESO—  I cibi come il peperoncino sono spesso considerati degli “stimolatori del metabolismo”: possono infatti mitigare l’appetito, aumentare la temperatura corporea e il consumo di calorie, contribuendo quindi al mantenimento del peso nel tempo. Chiaramente la sola capsaicina non può essere la chiave per perdere peso, anche perché un consumo eccessivo di peperoncino è invece associato a un maggiore rischio di obesità.

DOVE SI TROVA LA CAPSAICINA E COME UTILIZZARLA—  Negli alimenti, la capsaicina si trova chiaramente nel peperoncino e anche nel pepe di Cayenna, ma può essere utilizzato anche come integratore orale. A livello medico, come detto, è disponibile sia come crema sia come cerotto per alleviare il dolore. Gli spray nasali contenenti capsaicina vengono talvolta utilizzati per trattare le allergie, ma sono necessari ulteriori ricerche per chiarire l’efficacia di questi trattamenti. In generale, prima di utilizzare la capsaicina, è sempre bene consultare il proprio medico.

 

Post in evidenza

PENSIERO DEL GIORNO

EH GIÀ  👏👏👏👏👏👏👏💯💯💯💯💯💯💯✅✅✅✅✅✅✅