martedì 23 febbraio 2021

SOFTBALL

ADDIO AL CT OBLETTER

Il c.t. della nazionale di softball, Enrico Obletter, è morto all’Aquila per le conseguenze del coronavirus. Da giorni il tecnico era ricoverato in terapia intensiva. Italiano nato in Australia, a Sydney, Obletter aveva portato la nostra nazionale a qualificarsi per l’Olimpiade di Tokyo, dove i posti, nel softball, sono solo sei. Il virus quindi dopo avergli negato la possibilità di inseguire il sogno della medaglia con le sue ragazze, lo ha portato via. Era arrivato in Italia alla fine degli Anni 80, e alla guida di Bussolengo, Macerata e Caserta ha vinto 9 scudetti e 5 Coppe dei Campioni. Nel 2019 aveva condotto le azzurre alla conquista del titolo Europeo e al pass per i Giochi. Aveva 62 anni.

IL SALUTO—   Il Presidente Andrea Marcon, che è rimasto in continuo contatto con la famiglia per gli aggiornamenti nelle ultime, drammatiche giornate, ha voluto affidare a una lettera indirizzata proprio a Obletter le parole di commiato da chi è stato più di un collaboratore e un amico: “ Magnetico, competente, vincente — scirve il presidente Marcon nella sua lettera —. Ma soprattutto un grande amico mio e del softball italiano e mondiale. Caro Enrico, rileggo ancora i tuoi messaggi e, dal profondo del mio cuore, ti dico che sono immensamente orgoglioso di averti avuto come allenatore della mia Nazionale. Fai buon viaggio fratellone. Ti voglio bene”.

 

Post in evidenza

FOOTBALL PLAYERS

DOMANI A REGGIO CALABRIA  Domani ben sette ragazzi facenti parte della football players ,  e grazie anche alla consulenza di alcuni amici ad...