domenica 28 marzo 2021

FOTOGRAFANDO

"AUTOBIOGRAFIA"
 
di Carlotta Stangoni
pagina Instagram @carlotta_stangoni_photography

Continua la nostra collaborazione con la mitica Carlotta Stangoni la cui pagina Instagram, in connubio con la nostra testata giornalistica, sta riscuotendo particolare successo tra i tanti lettori. quest'oggi uno scatto ed una didascalia autobiografica molto importante per l'autrice che vuole condividere con tutti voi ogni sua esperienza ed ogni sua passione. 
Buongiorno #igers come state? Questo post è particolarmente diverso da tutti gli altri. Qui parlerò di me, di cosa non sapete di me ed è anche un po’ delicato. Bene cominciamo:
1. Ho un problema di sordità neurosensoriale bilaterale da quando sono nata. L’ho messa come prima cosa perché è molto importante per me. Non me ne vergogno a parlarne come me ne vergognavo anni fa. Oramai fa parte di me quindi tanto vale accettarlo.
2. Amo la musica che sia rock, pop, rap, classica, ad esempio adoro Vasco, Jovanotti, Michael Jackson, Ed Sheeran, ecc. La musica classica intendo le opere liriche che mi faceva vedere mia nonna da quando ero piccolina.
3. Adoro leggere, soprattutto i fantasy. Ho come madre editrice e mi ha passato la passione dei libri. Gli altri generi non riesco a farmeli piacere.
4. Amo in particolare l’equitazione, ho praticato un sacco di sport da piccola, mi piace molto nuotare e la scherma. Infatti ho fatto un portfolio sulla scherma.
5. Amo vedere i film e le serie tv, adoro anche uscire con gli amici e andare al cinema.
6. Sono testarda, quando mi metto in testa una cosa difficilmente mi fanno cambiare idea, sono molto pignola, ma anche gentile, rispettosa verso gli altri. Quando qualcuno attacca i miei amici mi incavolo davvero tanto.
7. La fotografia è una delle mie tante passioni! Amo fotografare qualsiasi cosa! Che sia una persona, animale, cosa, tutto!
Ecco queste sono le cose più importanti di me che mi piacciono. E a voi cosa piace?
 

Post in evidenza

VOLLEY MASCHILE

SUPERCOPPA A TRENTO. MONZA SCONFITTA di Gian Luca Pasini (fonte Gazzetta dello Sport) E dopo 3 anni abbondanti di astinenza (quasi 1000 gior...