domenica 18 aprile 2021

CURIOSITA'

POLTRONE SOFA': "AMMAZZA CHE MULTA CHE TE SEI FATTA DA'"

a società Poltronesofà Spa è stata sanzionata perché, secondo l’Agcm, avrebbe diffuso campagne pubblicitarie ingannevoli e omissive sulle caratteristiche dell’offerta, in particolare sulla durata e l’estensione temporale delle promozioni e sull’entità degli sconti. La multa si riferisce a diverse iniziative dell’azienda, ritenute scorrette per i clienti.

Poltronesofà multata per pubblicità ingannevoli e scorrette

La prima riguarda il periodo compreso tra il 4 gennaio e il 9 febbraio 2020, quando l’azienda di divani ha promosso il piano “doppi saldi, doppi risparmi“, che prometteva uno sconto del 50% e uno ulteriore fino al 40% su tutta la collezione, con pagamento rateizzabile in 48 mesi senza interessi. Due le motivazioni che hanno spinto l’Autorità garante della concorrenza e del mercato a sanzionare Poltronesofà. Le condizioni effettive di vendita avrebbero riguardato solo un numero limitato di divani e poltrone del catalogo, e solo ed esclusivamente se acquistati cn la composizione e il rivestimento esposti nei punti di vendita. L’offerta dei 48 mesi senza interessi sarebbe stata inizialmente promossa con scadenza al 9 febbraio 2020, ma la società ne avrebbe anticipato la scadenza al 19 gennaio e poi l’avrebbe ripresentata con la scadenza iniziale del 9 febbraio. Un comportamento che per l’Agcm spinge il consumatore ad affrettarsi con l’acquisto, convinto della fine imminente del beneficio, e lo priva del tempo necessario per fare una scelta oculata e valutare altri beni. Nel periodo compreso tra il 14 maggio e il 15 giugno 2020, invece, la promozione “Supervalutiamo il tuo divano fino a 1.500 euro” avrebbe celato in realtà uno sconto percentuale fisso, fino a un importo massimo di 1.500 appunto, già incluso nel prezzo di vendita riportato sul cartellino e garantito a tutti i potenziali clienti, anche senza la valutazione dell’usato. L’ultima iniativa, promossa tra il 3 e il 27 settembre 2020, è invece “25% di sconto + un altro 25%” applicato “su tutta la collezione”. L’Antitrust ha rilevato l’ingannevolezza della pubblicità in riferimento sia all’entità dello sconto promesso quanto all’effettiva applicabilità all’intero catalogo. L’Agcm ha deciso di procedere con la sanzione in particolare per la scadenza presentata nella réclame, in cui venivano recitate le frasi: “Cosa aspettate? C’è tempo solo fino a domenica” e “Cosa aspettate? C’è tempo solo fino a domani“. I clienti sarebbero stati anche in questo caso convinti ad affrettarsi con l’acquisto in vista di una prossima scadenza della promozione.

Perché Poltronesofà è stata multata per 1 milione di euro

Poltronesofà ha ricevuto dall’Antitrust una sanzione pecuniaria di 1 milione di euro e dovrà pubblicare un estratto del provvedimento sui quotidiani Corriere della Sera e Il Resto del Carlino. La società avrebbe violato, in base a quanto si legge nel documento dell’Agcm, gli articoli 20, 21 (comma 1, lettere b e d), 22 e 23 (comma 1, lettera g) del Codice del Consumo in materia di pratiche commerciali scorrette e ingannevoli, omettendo informazioni importanti delle promozioni.

 

Post in evidenza

TEATRO COMUNALE CZ

 MOMENTO DI LEGGEREZZA TARGATO ENZO COLACINO