giovedì 8 aprile 2021

IZABEL GOULART

I SEGRETI DEL SUO ALLENAMENTO

di Michele Antonelli

Incontri, chiamate, colpi di fortuna. Cambiano la vita, un po’ come un giro con mamma… a fare la spesa. "Perché non fai la modella?", sussurrarono a Izabel Goulart al supermercato. Aveva 14 anni. Da lì un paio di sguardi e qualche pensiero: "Perché no?". Detto, fatto e sliding doors di quelle che mandano in paradiso. Da angelo, o meglio da… "Angel".

CHI È - Brasiliana classe ’84, Izabel Goulart è oggi una delle modelle più famose al mondo. Compagna del portiere tedesco Kevin Trapp (in forza all’Eintracht Francoforte), ha costruito il suo successo su misure perfette per sfilare: 83-60-89, un terno al lotto della moda. Un biglietto di sola andata per salire sul treno delle grandi firme e non scendere più. Balenciaga, Chanel, Michael Kors e una partenza fortunata: "Alla prima sfilata mi chiesero di indossare un due pezzi. Alle prove andò tutto liscio, ma pochi minuti prima dello show qualcuno modificò l’allacciatura del reggiseno".

Risultato? Qualche secondo in passerella e poi in topless di fronte al pubblico, in un imprevisto che fece il giro del mondo rivelandosi però un’opportunità, con gli scatti che le diedero modo di farsi notare. Arrivata al "top" in poco tempo, nel 2005 venne selezionata tra gli "Angels" di Victoria’s Secret, sfilando in lingerie fino al 2018 - anno del suo ritiro - e diventando uno degli angeli "più longevi" grazie a un fisico tonico e scolpito, costruito con allenamenti duri ed eseguiti con costanza .

IL WORKOUT - Pilates, yoga, jogging e kickboxing . I must di un corpo statuario ruotano attorno a pochi pilastri, quattro attività che non mancano mai per acquisire forza, tranquillità, coordinazione e consapevolezza: "A casa, in spiaggia, in albergo o persino in aereo. Trovo il modo di tenermi in forma ovunque" dichiarò qualche tempo fa. Il punto forte? Addominali da sogno, merito di allenamenti curati in modo maniacale. Dall’isometria all’Ab Wheel (la ruota, utile in esercizi di scivolamento per contrarre l’area del core, ndr), passando per plank statici e dinamici , la sudamericana si sottopone ogni giorno a sedute diverse per dare alla muscolatura stimoli efficaci. "Mi alleno sempre almeno un’ora, ma vario il workout perché temo che il mio corpo possa abituarsi. Voglio sfidarlo". Amante dei viaggi, quando capita brucia calorie a ritmo di musica con l’hydrobike e dedica stories e post su Instagram a sessioni di stampo "paramilitare" , spesso basate su lavori al TRX. Diversi mesi fa ha anche lanciato un hashtag, #BodybyIza, con cui dà la carica nei training a tutti i suoi follower.

LA DIETA DI IZABEL GOULART - E a tavola? L’alimentazione resta fondamentale, vietato sbagliare: "Durante la settimana cerco di controllarmi il più possibile, è inutile essere belli fuori se non si sta bene dentro", raccontò in una vecchia intervista. I grandi risultati si devono alle tante ore passate a fare esercizi, ma anche a una dieta sorvegliata e senza eccessi, con tanta frutta, verdura e carne. Sgarri consentiti, ma una volta a settimana. Tra i peccati di gola, gelato e torta al cioccolato.

 

Post in evidenza

TEATRO COMUNALE CZ

 MOMENTO DI LEGGEREZZA TARGATO ENZO COLACINO