venerdì 23 aprile 2021

TENNIS - ATP BARCELLONA

SINNER MOSTRUOSO: BATTUTTO RUBLEV E' SEMIFINALE

di Luca Marianantoni (fonte Gazzetta dello Sport)
 

Un grande Jannik Sinner batte in due set - 6-2 7-6 (6) in un’ora e 35 minuti - il russo Andrey Rublev e vola alla semifinale di Barcellona, la prima semifinale della carriera in un torneo su terra battuta. Una prova ancora maiuscola, frutto di un tennis sempre più solido e di una condotta di gara esemplare.

LA PARTITA— Avvio ancora una volta sofferto per l’altoatesino, costretto ad annullare una palla break nel secondo gioco. Poi le fucilate dal fondo gli spianano la strada verso il break del terzo gioco che lancia l’azzurro avanti 3-1. Sul 4-2 Sinner si fa ancora più aggressivo, strappa per la seconda volta la battuta al russo e poi conferma anche il secondo break di vantaggio chiudendo il set per 6-2 in 38 minuti. Nel secondo set Rublev gioca con un po’ più di precisione, ma il servizio di Sinner è di una solidità mostruosa. Sul 3 pari Sinner tira fuori dal cilindro due accelerazioni dal fondo e fa il break per il 4-3. Ma non riesce a confermarlo e con un parziale di 8 punti a 1 il russo ribalta la situazione passando a condurre per 5-4. L’azzurro però è scatenato, tiene d’autorità il delicato game per il 5 pari e poi vola 0-40 sul servizio di Rublev bombardando da ogni punto del campo. Il russo si salva bene con il servizio e sulla terza opportunità è graziato della risposta affossata in rete di Sinner. Cinque punti di fila e il russo rialza la testa per il 6-5, ma Sinner non molla: recupera nell’ultimo game da 0-15 e approda al tie break.

IL FINALE— Il tie break si apre con il mini break di Sinner che aggredisce subito, ma l’azzurro è immediatamente costretto a restituire il vantaggio. Con due dritti pazzeschi Sinner si riporta in avanti, ma Rublev lo bracca e lo raggiunge sul 4 pari. Dopo un lunghissimo scambio, Rublev mette in corridoio e Sinner si porta a due punti dal match (5-4) con due servizi a disposizione. Dalla racchetta di Sinner escono però due errori e la situazione si ribalta: con una sventagliata di dritto Sinner annulla il set point e ritorna a due punti dalla vittoria. Il russo esce male dal servizio e sbaglia il rovescio incrociato per il match point di Sinner. L’altoatesino piazza l’ace e chiude una partita semplicemente perfetta volando alla semifinale che affronterà domani contro il vincente tra Stefanos Tsitsipas e Felix Auger-Aliassime.

Post in evidenza

SU INSTAGRAM SPOPOLIAMO

NON SOLO SPORT   Entra a far parte della community più bella d’Europa. Collaborazioni , opportunità di conoscenze e tanto altro ancora. Con ...