martedì 11 maggio 2021

INTERVISTA AD HALLE BERRY

TRA BASKET. FITNESS E EYOGA

di Sabrina Commis (fonte Gazzetta dello Sport)

Fisico modellato dagli esercizi, tonico, in piena forma, Halle Berry 54 anni compiuti ad agosto, è regina di fitness. L’attrice premio Oscar, ex bond-girl in “La morte può attendere”, sarà una delle protagoniste della notte degli Oscar 2021. Abbiamo ancora negli occhi la sua splendida immagine in Elie Saab: abito rosso e trasparenze a fiori. Tanti anni da quella notte, ma il fascino è intatto, anche maggiore. E questa edizione particolare, in un mondo che a fatica cerca di superare la pandemia, con un ritorno delle protagoniste della magica notte in presenza, dopo l’assegnazione virtuale del 2020, rivuole un red carpet di tutto rispetto, con protagonisti, moda e fashion in primo piano.

Come si prepara un fisico da notte degli Oscar? Halle si allena sempre, con costanza, posta i suoi programmi su Instagram, condivide il modo di tenersi in forma. Il segreto, oltre alla genetica e al suo essere stata ginnasta da piccola, sembra proprio essere quello di mixare gli sport, alternare i workout, diversificarli. Ad avviarla in questa direzione, il suo preparatore, Peter Lee Thomas, che lei definisce ”L’uomo che le ha cambiato la vita”. Analizziamo insieme a una nostra esperta, Milane Taboada, massoterapista e trainer i punti base del fit-programma dell’attrice. Che fa davvero di tutto, come testimonia il suo Instagram. “Attrezzi versatili, da portare ovunque. A differenza degli attrezzi tradizionali, gli elastici hanno una resistenza progressiva e variabile: più allunghi la banda elastica, più aumenta la resistenza. Se la rilasci, si annulla. Così diminuisce lo stress e l’impatto sulle articolazioni, migliora l’ equilibrio. Tanti gli esercizi per tutti i gruppi muscolari: a differenza di pesi, bilancieri e simili, con gli elastici non si è soggetti alla gravità. Si possono utilizzare da soli o inseriti in circuiti: gli elastici si “accoppiano” con tutto, aumentano gli effetti sia che si lavori sulla forza, che sul movimento aerobico. È opportuno però adattare la resistenza all’obiettivo, calibrare ripetizioni e serie: più ripetizioni e minor resistenza se si punta sulle capacità aerobiche, meno ripetizioni, più velocità, ma resistenza maggiore se l’obiettivo è la forza”.

MANUBRI- Esercizi con i manubri, essenziali in una corretta routine. “Un allenamento con i pesi, non esclude la componente aerobica. Il mix perfetto è unirli in modo equo così da ottenere risultati garantiti. Chi pratica solo attività aerobica, perde massa e svuota il muscolo, si sforza, ma spesso non ottiene risultati. Il peso resta fermo, i muscoli non si tonificano e modellano. L’allenamento aerobico contribuisce a innalzare frequenza cardiaca e ossigenazione, bruciare gli zuccheri, ma l’anaerobico, con i carichi, fa aumentare l’ipertrofia muscolare e la massa magra, dunque il metabolismo basale, cioè il dispendio energetico a riposo. Se aumenta la massa magra, cresce il consumo calorico e si contrasta meglio la perdita di funzione muscolare implacabile negli anni”

BOXE PER CORPO E MENTE- Un paio di guantoni per un corpo perfetto. La boxe educa e per Halle il connubio testa-muscoli è fondamentale. Specie se si ha la fortuna di essere amica e ospitare per un giorno in casa, un titolo mondiale pesi welter come Cecilia Braekhaus. I risultati di praticare la nobile arte? “Se sono come quelli visti con Halle, vale proprio la pena di tentare. In breve si raggiungono gli obiettivi, si perdono chili, si acquista fiducia in se stessi, nelle proprie potenzialità e possibilità. Il corpo cambia : braccia e gambe diventano toniche, l’addome definito, più muscoli e meno rotolini. L’allenamento con i guantoni è un ottimo training cardiovascolare che aiuta a migliorare la circolazione venosa e linfatica, contrasta cellulite e adiposità localizzate. In un’ora di lezione a ritmo costante si riescono a bruciare molte calorie. In più ci si rilassa e diverte; stress, pensieri, tensioni rimangono lontane”. Tanto yoga come suo segreto di bellezza, anche nelle sue varianti. Halle si allena su un cerchio ricoperto da una superficie in gomma lievemente goffrata, che trattiene il corpo e non lo fa scivolar via durante il movimento. Questa piccola ruota, aiuta a sviluppareflessibilità, allenare stabilità e equilibrio, sciogliere le tensioni muscolari. Il segreto del successo che ha convinto anche i puristi dello yoga a utilizzarlo: il cerchio è pensato per incentivare l’allungamento della schiena, sciogliere le tensioni, migliorare la postura. Ci si muove in estensione massima, in scarico, senza tensioni, grazie all’appoggio sull’attrezzo. Non solo tutta la colonna lavora in modo corretto: sulla wheel si impegnano petto, addome, gambe, glutei, muscoli posteriori delle cosce. L’esercizio è guidato, consapevole, divertente, giocoso, ma serio e efficace”. Fondamentale secondo l’attrice in una routine di allenamento. “Stiracchiarsi come i gatti è un bisogno fisiologico. Allenarsi in modo corretto regala una sensazione di calma e rilassamento. L’organismo è composto da moltissimi muscoli che restano in salute, solo se idratati, allungati e tonici. Allungarsi favorisce la completa mobilità, interessa muscoli, tendini, articolazioni e ossa, coinvolge vasi sanguigni e nervi, può apportare effetti positivi su tutto l’apparato locomotore. Gli esercizi di stretching migliorano coordinazione, flessibilità ed elasticità, aiutano a avversare la retrazione o accorciamento dei tessuti legato all’età, a causa di posture scorrette, agevolano la ripresa dell’ampiezza di movimento dopo un infortunio. Prima o dopo, come attività primaria o associata ad altri sport: quando esercitarsi è scelta personale, ma importante è la precisione di esecuzione”.

 

Post in evidenza

PIZZERIA DA CIRO

LA VERA PIZZA NAPOLETANA...DAL 1983 La vera pizza napoletana, un trasporto di emozioni, fatta di note e sapori da oltre  30  anni . Il mitic...