sabato 1 maggio 2021

"RADICI"

ECCO L'ALBUM DI CLAUDIA MERCURIO

(tratto da Catanzaro Informa)

“Ci sono momenti nella vita in cui siamo costretti a rallentare i ritmi. E’ successo ad ognuno di noi, in questo spaccato della nostra storia in cui, a causa della pandemia, siamo stati chiamati a riflettere sul grande dono della vita. E’ stato proprio quando tutto il mondo fuori sembrava essersi fermato, che ho sentito in me un’esplosione di sentimenti a cui ho voluto dar voce attraverso la mia musica.” A mettere nero su bianco queste frasi è proprio la cantautrice catanzarese Claudia Mercurio, che nel retro del suo primo album “Radici” ha voluto sottolineare come ha preso forma il suo progetto discografico. Disponibile da oggi su tutti i digital stores, “Radici” contiene dieci tracce che parlano di Claudia e di quella sua grande passione per la musica che l’accompagna fin da bambina, dei suoi affetti più cari e del suo lavoro, con lo sguardo sempre rivolto all’amore e all’amicizia.

E’ stato proprio durante i giorni del primo lockdown che la cantautrice è riuscita a trovare l’energia e la determinazione per parlare, attraverso note e parole, di quelle emozioni che l’accompagnano da sempre, che la tengono strettamente ancorata alle sue radici, dando vita ai brani dell’album e realizzando il suo piccolo sogno nel cassetto: “Si ha sempre paura di tirare fuori i propri sentimenti ma quando si riesce a farlo e si percepisce l’apprezzamento di chi ti ascolta è una sensazione bellissima. Non avevo mai pensato di poter cantare qualcosa di mio e invece eccomi qua a farlo – ha detto Claudia – sto provando forti emozioni, oggi vedo concretizzarsi l’inteso lavoro di un lungo e difficile anno e sono contenta di aver realizzato il mio sogno di bambina.”

Il singolo “Tienimi per mano”, arrangiato dal tastierista Roberto Tavano e dai chitarristi Marco Paparazzo e Francesco Merante, uscito lo scorso novembre, ha anticipato il leitmotiv di “Radici”: i vissuti di Claudia si intrecciano tra di loro in un mix di emozioni in cui la musica è una presenza costante, perchè ne ha scandito ogni tappa della sua vita.

Il duetto con mio padre ha un significato profondo: fargli sentire tutta la mia gratitudine per avermi fatto amare la musica e ringraziare tutta la mia famiglia

La scelta di duettare nel brano “Eternamente noi” con il padre Antonio, dà al lavoro un taglio ancora più profondo e personale: “E’ stato mio padre a farmi amare la musica ed è grazie a lui se ne ho fatto la mia passione – ha spiegato Claudia – ho voluto che partecipasse attivamente all’album, ho pensato che fosse giusto averlo accanto a me in questo progetto per fargli sentire tutta la mia gratitudine. La sua presenza ha anche un significato simbolico, è un modo per ringraziare tutta la mia famiglia per essermi stata accanto in tutti questi anni, per avermi permesso di coltivare la mia passione, per ringraziare tutti loro dei sacrifici fatti.” Il progetto discografico è stato realizzato dalla “Black Horse Music Studio”, le musiche e gli arrangiamenti di tutti i brani sono di stati invece  curati da Claudia Mercurio, Francesco Merante e Roberto Tavano.



Post in evidenza

NO GREEN PASS

UNA VERGOGNA TUTTA ITALIANA   🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦