venerdì 4 giugno 2021

TECNOLOGIA

IL PESO PER UN CROMOSOMA UMANO CI AIUTERA' A SCONFIGGERE IL CANCRO

di Andrea Guerriero (tratto da Libero)

Per la prima volta nella storia, gli scienziati sono riusciti a misurare la massa di un cromosoma umano. E no, non l’hanno fatto in vista della fatidica “prova costume", ma, come capirete, nel nome della ricerca. Nel Regno Unito, presso la struttura scientifica nazionale di sincrotrone, la Diamond Light Source, un team di fisici ha infatti utilizzato una potente sorgente di raggi X per determinare la massa dei 46 cromosomi singolarmente. E il risultato è riuscito a stupirli, cambiando molte delle precedenti credenze della letteratura a tema, come dichiarato dal biofisico Ian Robinson dell’University College di Londra: È la prima volta che siamo stati in grado di misurare con precisione le masse del cromosoma. La nostra misurazione suggerisce che i 46 cromosomi in ciascuna delle nostre cellule pesano 242 picogrammi (trilionesimi di grammo). Ed è una misura più pesante di quanto ci aspettassimo. Indica una massa in eccesso inspiegabile.

La massa dei cromosomi presenti nelle cellule umane si è dunque rivelata decisamente più alta del previsto, per un valore di circa 20 volte superiore al DNA in essa contenuto. Secondo i ricercatori, il dato potrebbe dipendere dalla presenza di altri elementi all’interno del cromosoma, che però sono ancora del tutto sconosciuti e da scoprire. E va di conseguenza ad aprire un mondo inesplorato che avrà certamente risvolti positivi sulla nostra salute, un po’ come già accaduto per la recente creazione di un cuore in miniatura funzionante, grande appena come un seme di sesamo. I cromosomi, per farla molto semplice anche per i non “addetti ai lavori", sono dei piccoli pacchetti di DNA filiformi che contengono tutte le informazioni e le istruzioni genetiche che riguardano la vita e lo sviluppo di ogni organismo vivente. Non solo, impediscono al DNA di disfarsi, aiutando a mantenere la sua struttura durante il processo di replicazione cellulare. Gli esseri umani ne hanno 23 paia in tutto, 22 paia di cromosomi numerati (autosomi) e un paio di cromosomi sessuali. Aver individuato il loro peso è, per la ricerca, un’incredibile conquista che aggiunge un tassello allo studio di queste microscopiche strutture. E che può aiutarci in modi inaspettati, per stessa ammissione dei responsabili dello studio: Una grande quantità di studi sui cromosomi viene intrapresa nei laboratori medici per diagnosticare il cancro da campioni di pazienti. Qualsiasi miglioramento nelle nostre capacità di immagine dei cromosomi sarebbe quindi molto prezioso. Nel caso specifico, gli scienziati hanno sfruttato un acceleratore di particelle – chiamato sincrotrone – per produrre un potente fascio di raggi X. Quando i raggi passano attraverso i cromosomi, la loro diffrazione permette di ricreare una riproduzione 3D delle stesse strutture ad alta risoluzione. Usando questa tecnica, sono stati in grado di determinare il numero di elettroni nel cromosoma. Considerando che si tratta di una massa ben nota – la massa a riposo degli elettroni è una delle costanti fisiche fondamentali -, da questo dato per il team di ricerca è stato piuttosto agevole calcolare la massa finale del cromosoma.

 

Post in evidenza

PRE E POST WORKOUT

COSA MANGIARE a cura di Lorena Bertoncini (Pagina Instagram @lo_ri_th_) Le persone che mi conoscono sanno l importanza che dó all’allenament...