lunedì 28 giugno 2021

TENNIS

FUORI SINNER E TSITSIPAS. AVANTI NOLE E SEPPI


Termina subito l’avventura per Jannik Sinner a WimbledonMárton Fucsovics vola al secondo turno battendolo 5-7, 6-3, 7-5, 6-3.  

L’altoatesino conquista un primo set complicatissimo, strappando tre volte il servizio avversario. L’ungherese, però, torna in partita sfruttando gli alti e bassi dell’azzurro. Fucsovics conquista il terzo grazie all’unico break del set e si prende anche l’ultimo con un ace. Avanza inveceAndreas Seppi contro Joao Sousa.


Niente da fare per Jannik Sinner. Il debutto assoluto dell’enfant prodige azzurro all’All England Lawn Tennis and Croquet Club è segnato da una sconfitta contro l’ungherese Márton Fucsovics, che s’impone 5-7, 6-3, 7-5, 6-3 in tre ore e accede al secondo turno. Nella seppur giovane carriera dell’altoatesino l’erba rimane un tabù: nei sette match ufficiali su questa superficie, infatti, sono arrivare cinque sconfitte e due vittorie. Quest’ultime nel 2019 con Lacko e Fabbiano (nelle qualificazioni al tabellone principale del Libéma Open).
 
L’altoatesino sembrava essere partito bene, vincendo un primo complicatissimo set per 7-5 recuperando un break all’inizio e poi effettuando il sorpasso evitando il tiebreak. Poi però la musica cambia radicalmente. L’ungherese torna in partita sfruttando gli alti e bassi dell’azzurro che non trova la prima e alla fine, perdendo tre volte il servizio, esce sconfitto nella lotta del secondo set. Fucsovics conquista il terzo parziale vincendo per 7 giochi a 5 grazie all’unico break del set ottenuto nel 12° gioco; nell’ultimo game il classe 2001 tira fuori dal cilindro un rovescio lungolinea da applausi, ma si fa sorprendere ancora in uscita dal servizio dall’ungherese. Crollo totale nell’ultimo parziale: tre break subiti e il magiaro si prende la qualificazione con un clamoroso ace. Sinner chiama il Challenger ma la pallina è dentro di un nulla.
 
Buono invece l’esordio in questa edizione per Andreas Seppi che passa in quattro set, col punteggio di 4-6, 6-4, 7-5, 6-2, contro il portoghese Joao Sousa. Dopo aver perso il primo parziale per via di un game (il nono) in cui subisce il break a zero, arriva una rimonta esemplare da parte del bolzanino, che già nel secondo set mette in campo tutt’altro livello di tennis e il lusitano soccombe. Nel terzo set: break di Seppi, poi subito il controbreak di Sousa che però nel dodicesimo game non raggiunge al tie-break l’azzurro e perde il set per 7-5. Nel quarto parziale, infine, tre palle break non vengono sfruttate dal portoghese che, nel suo turno di battuta immediatamente successivo viene breakkato. Seppi allora prende il sopravvento e ottiene la vittoria.
 


 

Post in evidenza

TEATRO COMUNALE CZ

 MOMENTO DI LEGGEREZZA TARGATO ENZO COLACINO