martedì 28 settembre 2021

FESTIVAL DI TRENTO

LA MOSTRA CHE FA RIVIVERE IL MITO DI PAOLO ROSSI IN 3D

di Lorenzo Franculli (fonte Gazzetta dello Sport)

Una grande mostra e un talk show. Così il Festival dello Sport che comincerà il 7 ottobre a Trento ha deciso di ricordare Pablito, scomparso poco meno di un anno fa. Un campione che è nel cuore di milioni di sportivi. Un ragazzo d'oro Paolo Rossi, come il titolo della mostra che potrà essere visitata dal 7 al 21 di ottobre a Palazzo delle Albere (ingresso gratuito). "Sarà anche per me una sorpresa - racconta la moglie Federica Cappelletti - io nonostante abbia seguito ogni tappa della sua costruzione non ho ancora ammirato il risultato finale. E il solo fatto che potrò rivedere Paolo grazie alla realtà virtuale sarà un'emozione forte, così come per le mie figlie".

TRA ARTE, TECNOLOGIA E POESIA—Ma quella dedicata all'eroe Mundial scomparso il 9 dicembre scorso non è una "semplice" mostra che vuole omaggiare un campione dello sport, un mito del calcio che ha vinto tutto e riempito stadi. Perché in Pablito oltre "all'oro", alle vittorie, ai trofei e ai record c'è molto di più. Paolo Rossi, come cantava Antonello Venditti in Giulio Cesare, era anche e soprattutto "Un ragazzo come noi". Un uomo tra la gente e che si dava alla gente, emozionando e emozionandosi. Ed è proprio questo il filo conduttore che lega il lavoro di ricostruzione della sua vita, durato 8 mesi, e che si è basato sulla raccolta di cimeli, maglie, medaglie, interviste, testimonianze, foto. Tutto esposto tra opere d'arte e tecnologia come l'installazione per il "rest in peace" con un sound design e voci che riproducono le lettere di cordoglio arrivate alla scomparsa di Paolo con tutte le inflessioni del dialetto del penisola: dalla Sicilia a Trieste e gli oggetti che in teche speciali sembreranno letteralmente volare. "Ho viaggiato molto con lui perché avevamo collaborato per alcuni eventi- racconta Marco Schembri direttore esecutivo della mostra - lui era figlio degli italiani. Aveva un feeling con le persone davvero unico. Per questo era amato trasversalmente, non solo dai club (Juve e Vicenza in primis) per cui ha giocato. Paolo era un patrimonio di tutta l'Italia". La prima di trento La mostra è stata realizzata grazie alla collaborazione tra la Paolo Rossi Foundation, la Sport Goals, Gazzetta dello Sport, patrocinato da Coni e Figc e la partnership della Fifa e ha come Presidente onorario Federica Cappelletti. La curatrice e la direzione artistica invece porta la firma di Sharon Ritossa. Ed è lei ad anticiparci dei contenuti: "Abbiamo allestito 10 sezioni in cui abbiamo ricostruito tutta la sua vita. Dalle sue prime scarpette, quelle senza tacchetti che usava sui campetti di Prato a 10 anni quelli in cui disegnava la porta con i sassi, fino alla sala dei trofei. In mezzo, le testimonianze dei più grandi campioni del calcio, amici, familiari personaggi dello spettacolo".

LA CHICCA—Nella sezione "Campione del mondo, campione del mondo, campione del mondo", che prende il nome dal famoso triplice grido del telecronista Martellini per la conquista della Coppa del 1982, il visitatore potrà rivivere in 3D le emozioni della partita allo Stadio di Sarriá di Barcellona, quella del 3-2 dell'Italia al Brasile grazie ai 3 gol di Rossi. Un'esperienza di 5 minuti circa, direttamente sul campo, in cui si potranno ammirare da tre posizioni diverse, direttamente nel campo, le reti di Pablito. Ma c'è di più. Perché Pablito si materializzerà e si avvicinerà dicendo: "Questa è la partita che mi ha cambiato per sempre", per poi scomparire nel buio galleria. Accanto alla mostra come detto un talk show. Andrà in scena all’Auditorium Santa Chiara venerdì 8 ottobre alle ore 17.30 (prenotazione del posto su ilfestivaldellosport.it). Sul palco con la moglie di Pablito anche i suoi compagni di squadra nell’avventura mondiale Antonio Cabrini, Beppe Dossena, Giancarlo Antognoni e Franco Causio. Un appuntamento da non perdere.

I PARTNER—Al fianco de il Festival dello Sport anche per l’edizione 2021 importanti aziende e istituzioni hanno scelto di essere brand partner dell’evento contribuendo attivamente allo sviluppo del palinsesto. Sono Main Partner: Audi e Enel. Premium Partner: Fastweb, Gruppo Cassa Centrale e UnipolSai. Partner: Herbalife Nutrition, La Sportiva, Pastificio Felicetti, Piaggio 1. Sustainability Partner: Ecopneus, Scientific Partner: Humanitas, Official Sneaker: SUN68. Radio ufficiale è Radio Italia.

 

Post in evidenza

TUTTO ED IL CONTRARIO DI TUTTO

POST MUTO 🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦🤦✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️✔️🤦🤦🤦🤦🤦