lunedì 20 settembre 2021

STANCHEZZA

I CIBI CHE AIUTANO A COMBATTERLA

di Sabrina Commis

Una dieta troppo ricca o sovraccarica di zuccheri cattivi stanca e sfibra il nostro corpo. Tra i pasti consumati in piedi, squilibri alimentari o semplicemente stress quotidiano, non sorprende sentire addosso gli effetti della fatica. Ci sono alcuni alimenti che possono aiutarci nel contrastare i crolli energetici. Vediamo quali insieme al nostro esperto, Luca Colucci, biologo, nutrizionista.

UNA PAUSA ENERGIZZANTE —“Per una spinta immediata, opta per il cioccolato fondente.  Ricco di flavonoidi e nutrienti essenziali, fornisce una rapida dose di energia all’organismo. E’ anche una fonte di ferro. Attenzione: il cacao é calorico, quindi ci limitiamo a due quadrati a fine pasto, che permettono di combattere la stanchezza. Un’altra possibilità è il muesli. Questa miscela di cereali e frutta è un vero e proprio alleato anti-fatica che contribuisce al corretto funzionamento dell’organismo. Assumiamolo a colazione: una ciotola da 50 grammi con una latte o bevanda vegetale aiuta ad affrontare meglio la giornata”.

IL COLORE VERDE NEL PIATTO CONTRASTA LA STANCHEZZA — “Meno gustoso, ma altrettanto efficace, il prezzemolo combatte la perdita di forma. Il suo alto contenuto di ferro, nutrienti protettivi e antiossidanti fornisce all’organismo una buona dose di energia. Aggiungi prezzemolo a piacimento alle tue insalate, piatti cucinati, carni... Altri anti-fatica verdi? Spinaci, broccoli e asparagi. Sono tre verdure ricche di cromo, fibre, vitamina B9 e vitamina C, che aiutano a trasformare il grasso in energia. E se possibile, preferire verdure fresche”.

QUATTRO AGRUMI DEFATIGANTI —“Al vertice degli alimenti antifatica troviamo l’arancia. Il suo alto contenuto di vitamina C dà al corpo una carica immediata. Un’arancia a colazione ogni mattina aiuta a mantenere il nostro sistema immunitario in perfetta forma e protegge le nostre cellule. Anche altri agrumi come il pompelmo, il limone sono da privilegiare per quanto riguarda il loro apporto di vitamina C. Preferite sempre consumare i vostri frutti interi e non il succo. Il succo limita la fibra degli agrumi e ne riduce l’efficacia nel combattere la fatica”.

E NON DIMENTICHIAMO IL MAGNESIO —Nei periodi di forte stress, stanchezza cronica e nella settimana prima del ciclo mestruale privilegiare il consumo di alimenti contenenti magnesio anche combinandoli tra loro. È un minerale ben presente nei vegetali a foglia verde, spinaci, carciofi, bieta, nei legumi, nel pesce azzurro, nel pesce spada, nei molluschi, nei cereali integrali, nella frutta secca ,mandorle, nocciole, pistacchi e noci, e in molti tipi di frutta fresca come fichi, pesche e banane. Anche l’acqua è una fonte di magnesio e una corretta idratazione, dal litro e mezzo in su,  contribuisce a ripristinarne le scorte in maniera rapida ed efficace”.

 

Post in evidenza

LO SPORT IN MANI INCOMPETENTI

ASSURDO! JACOBS E TAMBERI FUORI DALLA NOMINATION DEGLI ATLETI DELL'ANNO Se dovessimo scegliere una foto simbolo per festeggiare questo 2...