domenica 3 ottobre 2021

"VICINO A TE"

PROGETTO EDUCATIVO DI SPORT, TEATRO E DOPOSCUOLA A CATANZARO LOCALITA' ARANCETO

Dopo la pausa estiva ripartono di slancio, nel quartiere dell’Aranceto, le attività del progetto “Vicino a te… Strategie di prossimità a contrasto delle povertà educative minorili”, promosso dal Centro Calabrese di Solidarietà e selezionato dall’impresa sociale Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Famiglie e popolazione minorile del popoloso quartiere a sud di Catanzaro, sono pronte ad essere coinvolte anche grazie alle attività di 15 maestri di condominio, formati nel corso dei mesi passati e, ora, pienamente operativi come da cronoprogramma del progetto partito un anno fa e che si snoderà fino a luglio 2023. Con la ripresa delle attività scolastiche ci sarà spazio per le attività sportive e ricreative pomeridiane che avranno come polo di attrazione il Centro Sociale di via Salemi.

Dopo le necessarie attività di rilevazione dei bisogni e di formazione e le prime attività realizzate (contest multiartistici e sportive), ora tutto è pronto per offrire eventi artistici, attività di affiancamento allo studio, educative e di animazione, insieme alle attività sportive nelle discipline sportive di squadra più popolari (calcio, basket e rugby) grazie all’apporto delle associazioni culturali e sportive che fanno parte del progetto (C.a.m. Gaia, Meet Project, Kinema, Catanzaro Basket, Catanzaro Rugby, Pantere Nere). Il primo evento artistico, programmato per il 7 ottobre (a partire dalle 17), è di animazione e precederà di due ore la commedia teatrale in vernacolo “Basta: abbasta e suverchia” di Nino Gemelli, con la regia di Francesco Passafaro che sarà messa in scena a cura della Compagnia Teatro Incanto.

Quotidianamente, dal lunedì al sabato, invece, per i ragazzi dai 6 ai 16 anni sono disponibili azioni di aiuto nello studio scolastico e sportive grazie ai maestri di condominio ed agli educatori sportivi forniti dalle società sportive aderenti, secondo un calendario diffuso capillarmente nel quartiere e che impegnerà i ragazzi dopo le attività di studio. Il responsabile del progetto, Andrea Barbuto, ha tenuto a precisare come “il coinvolgimento di famiglie e minori del quartiere, sempre più numeroso, va di pari passo rispetto al concetto di comunità che educa la comunità, con le scuole del quartiere, ‘Casalinuovo’ e ‘Mattia Preti’, ed i partner istituzionali di progetto, Tribunale per i Minorenni, Centro per la Giustizia Minorile, Ufficio Scolastico Regionale e Comune di Catanzaro, pronti alla formazione per dare opportunità di crescita nella legalità e dare risposte ai desideri di tanti ragazzi”. La ripartenza del progetto “Vicino a te… Strategie di prossimità a contrasto delle povertà educative minorili” risulta fondamentale per la ripresa culturale di un quartiere vissuto spesso soltanto come passaggio tra zone diverse della città di Catanzaro. Il progetto è stato selezionato da Con i Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile. Il Fondo nasce da un’intesa tra le Fondazioni di origine bancaria rappresentate da Acri, il Forum Nazionale del Terzo Settore e il Governo. Sostiene interventi finalizzati a rimuovere gli ostacoli di natura economica, sociale e culturale che impediscono la piena fruizione dei processi educativi da parte dei minori. Per attuare i programmi del Fondo, a giugno 2016 è nata l’impresa sociale Con i Bambini, organizzazione senza scopo di lucro interamente partecipata dalla Fondazione CON IL SUD. www.conibambini.org.

 

Post in evidenza

PIZZERIA DA CIRO

LA VERA PIZZA NAPOLETANA...DAL 1983 La vera pizza napoletana, un trasporto di emozioni, fatta di note e sapori da oltre  30  anni . Il mitic...